Vitamina PP, a cosa serve

vitamina PP dove si trova niacina carenza alimenti

Vitamina PP, a cosa serve e come si assume. Quali sono gli alimenti più ricchi di vitamina PP e cosa avviene in caso di carenza.

Vitamina PP, a cosa serve

Con il termine?vitamina PP?si identifica una sostanza identificatacome?niacina, facente parte?delle vitamine del gruppo B (Vitamina B3).?

La?niacina?o?vitamina PP?è sintetizzata nei tessuti a partire dal?triptofano, un amminoacido utile anche per la sintesi della?serotonina, comunemente noto come “ormone del buon umore”. Da 60 mg di triptofano, il nostro organismo ottiene 1 mg di niacina. La niacina ottenuta a partire dal triptofano non è sufficiente per tamponare al fabbisogno del nostro organismo.

A cosa serve la vitamina PP?
Questa molecola è fondamentale per due coenzimi, NAD e NADP, rispettivi acronimi di:

  • Nicotinammide adenina dinucleotide
  • nicotinammide adenina dinucleotide fosfato

Il NAD viene prodotto sia con la?niacina?sia con l’acido chinolinico. L’NADP viene prodotto con l’aggiunta di un gruppo fosfato alla molecola di NAD.

Questi coenzimi sono di vitale importanza nell’organismo in quanto consentono il trasferimento di elettroni in un elevato numero di reazioni.

Carenza di vitamina PP

Se è vero che la fonte principale di?vitamina D?è il sole, la fonte principale di vitamina PP sono gli alimenti.

E’ vero, abbiamo detto che la vitamina PP può essere prodotta dal nostro organismo in autonomia, a partire dal triptofano. Ma abbiamo anche detto che per ogni 60 mg di triptofano si ottiene un singolo mg di niacina e, nella maggior parte dei casi, non è sufficiente per tamponare a una?carenza nutrizionale.

La?carenza di vitamina PP?prende il nome di?Pellagra. Lo stesso nome assegnato alla niacina, ?vitamina PP? deriva dal suo ruolo nel prevenire la pellagra, PP sta per Pellagra Prevention.

La?pellagra?è una patologia legata alla?carenza di niacina. Tale patologia si manifesta prima all’apparato gastrointestinale per poi colpire la?pelle?con una?dermatite fotosensibilizzante.

La?carenza di vitamina PP?può causare anche stanchezza, depressione, disturbi della memoria, confusione e altri disturbi mentali.

Alimenti con vitamina PP

La carenza di vitamina PP e quindi la pellagra, era molto diffusa tra le popolazioni che basavano la loro alimentazione sul mais (America) e sul riso (Asia). In Giappone, per contrastare la?carenza di vitamina PP?iniziò a diffondersi un tipo di pasta a base di grano saraceno, attualmente famoso anche in Italia con il nome di soba. La soba e, in generale, il grano saraceno, sono un’ottima fonte di vitamina B3 (niacina o vitamina PP). Per tutte le informazioni vi rimando alla pagina:?soba, cos’è.

Tra gli alimenti più ricchi di vitamina PP segnaliamo il lievito di birra, le carni, il grano saraceno e alcuni cereali. Frutta, uova e verdure non apportano livelli significativi di vitamina PP.

Vitamina PP, integratore

In commercio esistono un gran numero di?integratori?a base di?vitamina PP. In genere, il nome che troviamo sull’etichetta d’acquisto è?“Integratore di niacina” oppure “integratore di vitamina B3” ma la sostanza non cambia!

Già, la vitamina PP ha molti nomi, negli Stati Uniti d’America è nota anche come?Fattore PP,?il suo nome IUPAC è acido piridin-3-carbossilico ed è anche nota come acido nicotinico. Vi forniamo queste informazioni per rendere il vostro acquisto più consapevole.

Dove comprare un buon integratore a base di vitamina b3? Potete recarvi in farmacia, nei negozi dedicati alla salute dello sportivo, nei centri fitness più forniti (migliora la respirazione mitocondriale e previene così il senso di affaticamento) o sfruttare la compravendita online.

Su Amazon, un flacone da 60 compresse si compra al prezzo di 10 euro e spese di spedizione gratuite. Per tutte le informazioni sull’integratore di vitamina B3?citato vi rimandiamo alla pagina Amazon del prodotto:?Prozis compresse da 500 mg.

 

Pubblicato da Anna De Simone il 29 settembre 2017