Verruche, rimedi naturali

verruche rimedi naturali

Verruche, rimedi naturali: trattamenti tradizionali e cure alternative per eliminare le verruche. Dalla crioterapia ai rimedi della nonna. Cause e contagio.

Le?verruche?sono causate dal?virus del papilloma umano?della famiglia dei?Papillomaviridae. Le infezioni dal virus del papilloma umano sono molto diffuse e tra le più comuni vi sono quelle alla cute e alle mucose.

Come si formano le verruche?

Quando il virus penetra nell’epidermide la infetta e determina un’eccessiva velocità di replicazione cellulare che vanno a formare le verruche.?Le?verruche?sono formazioni benigne, costituite da un nucleo di tessuto interno irrorato da vasi sanguigni e rivestito da tessuto epiteliale.

Trattandosi di un infezione virale, le verruche sono contagiose. Il contagio può avvenire per contatto superficiale. I luoghi più a rischio sono palestre, piscine, docce, saune pubbliche, bagni turchi e spa dove il clima caldo e umido favorisce la sopravvivenza del virus in forma attiva. Solo un ambiente caldo e umido può garantire la sopravvivenza del virus fuori dagli strati cutanei. Se sul tuo corpo sono presenti delle?microlesioni, il virus potrà facilmente annidarsi e?indurre la?formazione delle verruche.

Trattamenti e cure

Le?verruche?possono svilupparsi in qualsiasi zona del corpo anche se spesso il virus si localizza in precise aree?quali?piedi, gomiti e ginocchia, infatti sono queste le zone a più alto rischio di microlesioni. Quando si parla di?curare le verruche, stando agli esperti di settore, nessun?trattamento?mostra una possibilità di successo superiore al 73%. Tra le cure proposte dalla medicina tradizionale vi è la crioterapia, l’asportazione chirurgica, iniezioni intralesionali di interferone, somministrazione di antivirali a largo spettro o la laser terapia. In commercio non mancano pomate e spray che promettono di eliminare le verruche in 10 applicazioni. Tra le varie proposte farmaceutiche segnalo lo Spray elimina verruche Wartner che si pone tra le cure alternative alla crioterapia.

In questo articolo vi segnaleremo i più efficaci rimedi naturali per eliminare le?verruche rifacendoci ai?classici rimedi della nonna che abbiano una spiegazione scientifica.

Verruche, rimedi naturali

Se avete capito come funziona il?contagio?delle?verruche, già sapete che prima di provare uno qualsiasi di questi rimedi naturali dovrete provvedere a indossare un paio di guanti! Altri?rimedi naturali sono disponibili nell’articolo intitolato:?calli e verruche ai piedi.

Lattice di fico
Il lattice che sgorga dalla foglie di fico (Ficus carica, o fico comune) è ricco degli enzimi?amilasi e proteasi?che sulle verruche svolgono un’azione caustica e proteolitica. E’ ustinante e irritante per la pelle, quindi va usato solo sulla zona interessata dalla?verruca. Tra le altre proprietà del lattice e delle foglie di fico segnalo quelle emmenagoghe, antinfiammatorie, espettoranti e digestive. Brava la nonna! :)

Vitamina E
Tra i rimedi naturali vi è l’applicazione locale di preparati oleosi a base di vitamina E. Se in casa avete integratori di Vitamina E potete ridurli in polvere e discioglierli?nell’olio di macadamia?da applicare direttamente sulla?verruca. La vitamina E porterebbe a una graduale regressione della verruca migliorando la capacità di cicatrizzazione della pelle.

Pesto di basilico
Con questo?rimedio naturale?si sfruttano le proprietà antivirali del basilico. Pestate alcune foglie di basilico e applicatele sulla?verruca?con una fasciatura da tenere l’intera giornata. Fatelo tutti i giorni per due?settimane.

Tarassaco
E’ il rimedio della nonna preferito! Il tarassaco trova ampio impiego in una moltitudine di?rimedi naturali, per approfondire:?tarassaco, proprietà. Anche in questo caso si dovrebbe applicare sulla?verruca?la sostanza lattiginosa estratta dagli steli di tarassaco.

Come eliminare le verruche con il peeling chimico

Il?peeling chimico?è una tecnica impiegata in?medicina estetica?per neutralizzare le macchie e le imperfezioni della pelle.

Tra gli agenti più usati vi è il?TCA, l’acido tricloroacetico. Si tratta di un prodotto da usare con una certa cautela e con attenzione. In genere, i prodotti a base di tca per eliminare calli, cicatrici, porri, macchie e verruche sono forniti con un applicatore specifico: il prodotto deve essere messo in modo selettivo solo sulla zona da trattare.

Nell’impiego di questi prodotto, leggete il foglietto informativo e attenetevi alle dosi e al periodo di trattamento descritto sulla confezione. Non sono molti i prodotti a base di TCA titolati per?eliminare le verruche. Per l’acquisto potete rivolgervi al vostro farmacista di fiducia o, anche in questo caso, sfruttare la compravendita online: su Amazon il prodotto Master Aid Crioline con applicatore è proposto al prezzo di circa 18 euro con spese di spedizione comprese nel prezzo.

Il prodotto dovrà essere usato con cautela e con due sole applicazioni al giorno per 4 giorni. Dopo il quarto giorno dovreste aspettare 48 – 56 ore per vedere miglioramenti e in caso la verruca non fosse completamente scomparsa, dovreste ripetere il trattamento con altre applicazioni sempre non superando i quattro giorni di fila.

Vi consigliamo l’uso dell’acido tricloroacetico solo qualora i?rimedi naturali contro le verruche?non avessero sortito l’effetto desiderato.

La Foto
Nella foto in alto, la trama di una foglia di fico

L’Autore
Se vi è piaciuto questo articolo sui rimedi naturali contro le verruche potete seguirmi su Twitter, aggiungermi su Facebook, tra le cerchie di G+ o vedere i miei scatti su Instagram, le vie dei social sono infinite! :)

Ti potrebbe interessare anche

Occhio di pernice

 

Pubblicato da Anna De Simone il 20 ottobre 2015