Teina: effetti e molecola

Teina

Teina, meno chiacchierata della caffeina, ma da conoscere in modo ugualmente approfondito per non esagerare ma anche per non privarsi di un piacere quale il sorseggiare una tazza di tè o di caffè. Agisce sul sistema nervoso e ha effetti positivi per quanto riguarda?l’attenzione e la concentrazione.?E’ apprezzata anche perché sembrerebbe favorire il dimagrimento e l’eliminazione dei liquidi. Non è affatto provato che questa sostanza riesca a migliorare le prestazioni quando si tratta di esercizi fisici brevi come il sollevamento pesi, invece può ridurre la sensazione di fatica nella corsa, ad esempio, aiutandoci a migliorare le nostre prestazioni.



Teina: molecola

A individuare la molecola della Teina è stato nel 1827 uno scienziato di nome Oudry, si tratta di un alcaloide, solo dopo un decennio un suo collega è riuscito a trovare le prove della somiglianza tra questa molecola e quella della caffeina.

Oggi le associamo quasi in automatico ma ci sono fior di esperti che hanno studiato parecchio per dimostrare l’equivalenza tra le rispettive caratteristiche. Possiamo dire quindi che la Teina è un eccitante che interviene e fa aumentare l’attenzione e la concentrazione attraverso la stimolazione del sistema nervoso.

Teina

Teina e caffeina

La somiglianza tra Teina e Caffeina è provata, la prima la troviamo nel te, la seconda come ovviamente viene spontaneo pensare, nel caffé. Nella stessa categoria troviamo anche la guaranina e la mateina. Solo se ne assumiamo quantità esagerate, questa sostanza ci può causare dei problemi o dei disturbi, se restiamo equilibrati nel consumo di te e di bevande che la contengono, non avvertiremo alcun effetto collaterale come ad esempio ansia, insonnia, nervosismo, mal di stomaco, palpitazioni, nausea e vomito.

Si può arrivare anche ad una dipendenza dalla Teina, identicamente come capita con la caffeina, e se così è, fermiamoci, non è una cosa su cui scherzare. Una assunzione di quantità esagerate di Teina può interferire con l’assorbimento del calcio con conseguenze sgradevoli sulle ossa: il loro assottigliamento o l’osteoporosi.

Teina

Teina: effetti

Vediamo cosa succede invece se sorseggiamo le nostre dosi di tè con piacere e misura. La Teina diminuisce il senso di affaticamento e aumenta l’attenzione, mantiene vigile la mente, favorisce l’eliminazione degli acidi grassi e la combustione dei grassi, la diuresi e anche la perdita del peso. Ci aiuta ad eliminare i liquidi e aumenta il metabolismo basale. Se siamo degli sportivi, potremo anche notare che riesce ad aumentare la nostra resistenza e a farci avvertire meno la fatica.

Teina

Teina: tè verde

In tutti i te c’è questa sostanza ma non nella stessa quantità al variare della tipologia. Ormai ci sono in giro decine e decine di tipi di té, e di tisane, se vogliamo assumere una certa quantità di Teina è bene scegliere quello che fa per noi.

Il più ricco è il Nero, a decresce, quello che ne contiene meno è quello verde, molto amato anche per altre sue interessanti proprietà, se ne trovano ottime foglie anche on line.?Se siamo in cerca di Teina o vogliamo evitarla a tutti i costi, dobbiamo stare allerta con alcune bevande analcoliche o energetiche che la contengono in buone quantità, la troviamo anche in certi farmaci.

Se vi è piaciuto questo articolo continuate a seguirmi anche su?Twitter,?Facebook,?Google+, Instagram

Articoli correlati che possono interessarvi:

Pubblicato da Marta Abbà il 5 febbraio 2017