Struccante naturale fai da te

Struccante naturale fai da te: come struccarsi il viso senza nuocere alla pelle dl viso. Diverse ricette per preparare lo struccante in casa.

Struccarsi il viso e gli occhi è per molte donne un rituale quotidiano; beh dopo esserci messe in tiro con un bellissimo trucco ci tocca proprio! In genere, gli struccanti reperibili in commercio contengono sostanze che possono rivelarsi irritanti per la nostra pelle.

Una pelle del viso non struccata risulta opaca, spenta inoltre?invecchia prima, si riempie di brufoli e punti neri; tutte conseguenze da non sottovalutare. Il contorno occhi è una delle zone più delicate; invecchia più rapidamente, la pelle risulta piuttosto sottile e sensibile.

Perchè usare uno struccante naturale? Uno struccante naturale fai da te non inquina, costa pochissimo se uno se lo fa in casa propria ed è soprattutto innocuo sulla pelle; aspetto da tenere in mente dato che ne va la salute della nostra pelle e dei nostri occhi.

Come deve essere uno struccante naturale perfetto?

  • Leggermente acquoso
  • Per niente?aggressivo
  • Composto di?acque floreali; è il caso della camomilla, fiordaliso etc…

Struccante naturale fai da te, le ricette

In questa pagina vi illustreremo?alcuni consigli su come struccarsi in maniera corretta occhi e viso inoltre alcune ricette per realizzare in casa uno struccante innocuo per la nostra pelle.

Struccante naturale, cosa ci occorre

  • Un contenitore in vetro sterilizzato con chiusura ermetica
  • 250 ml di acqua di rose o di camomilla
  • 250 ml di olio di mandorle o di jojoba

Mescolare gli ingredienti e versare nel contenitore. Se la pelle è molto grassa, meglio usare solo la camomilla tiepida o l’acqua di rose.

Struccante naturale, cosa ci occorre

  • 10o ml di olio di ricino
  • 200 ml di olio di mandorle dolci idratanti
  • 20o ml di acqua di fiordaliso

Mescolare gli ingredienti e versare nel contenitore

Struccante naturale, cosa ci occorre

  • 100 ml di olio di ricino
  • 200 ml di olio di jojoba
  • 200 ml di acqua di Rose

Mescolare gli ingredienti e versare nel contenitore

Come conservare lo struccante naturale fai da te?

Lo struccante fai da te?può essere conservato in un luogo fresco e buio. Va utilizzato ogni sera al posto del classico struccante da banco. La pulizia va fatta con calma e con cura; è bene impiegarci circa una decina di minuti. Agitare sempre la bottiglietta prima dell’uso.

Come struccarsi con l’olio di cocco

Non tutti sanno che l’olio di cocco è un ottimo struccante naturale; non è molto grassoso inoltre arreca diversi benefici per la pelle. Per eliminare il trucco in modo efficace:

  1. Bagnare le dita nell’acqua e passarle sulle ciglia
  2. Inumidire il viso e pulirlo con un dischetto imbevuto di olio di cocco
  3. Massaggiare su tutto il viso con movimenti circolari; per ciglia e contorno occhi adoperare un cotton fioc. Naturalmente l’olio non deve entrare a contatto con l’occhio.

Attenzione anche alla temperatura dell’olio di cocco: sopra i 24° infatti diventa molto liquido mentre sotto i 19° diventa molto duro. Per approfondimento vi rimandiamo alla lettura dell’articolo “Pulizia del viso con l’olio di cocco

L’olio di cocco fatto in casa

  1. Prendere 5 cucchiai di farina di cocco e versarla in una pentola con 500ml di acqua
  2. Mescolare mentre bolle e lasciare bollire per qualche minuto
  3. Togliere dal fuoco, versare il composto in un barattolino di vetro infine filtrare con un colino
  4. Trasferire il composto in frigo per un paio d’ore finchè non si forma in superficie uno strato spesso duro e lattiginoso, ecco pronto il vostro burro di cocco
  5. Prelevare il burro e trasferirlo in un altro barattolino e lasciare a temperatura ambiente

In alternativa all’olio di cocco, si può usare l’olio di sesamo.

No all’olio d’oliva!

L’olio d’oliva non è particolarmente indicato per struccarsi, dato che è molto grasso e pesante, di conseguenza le pelli grasse o miste ne risentirebbero. Il trucco di sicuro verrà rimosso ma la pelle resterà unta, perciò è preferibile evitare.

L’olio di mandorle come struccante?

Di certo è?più delicato, più nutriente e rinforzante, ma è preferibile aggiungere un pò di acqua distillata o acqua di rose.

Pubblicato da Anna De Simone il 24 marzo 2017