Stipsi, rimedi naturali

stipsi rimedi naturali

Stipsi: rimedi naturali, gli alimenti proibiti e i lassativi naturali. Gli esercizi per contrastare la stitichezza e sgonfiare la pancia.

La?stipsi?o?stitichezza?è?definita come una ridotta frequenza dell’alvo o un insufficiente e parziale svuotamento intestinale in pazienti con un numero di scariche nella norma. Per?ridotta frequenza?si intende meno di tre volte a settimana.

Sintomi della stipsi

Tra i sintomi della stipsi segnaliamo?quelli più comuni, quali:

  • un eccessivo sforzo al momento della defecazione.
  • La presenza di feci dure o feci caprine.
  • Sensazione di mancato svuotamento dell’intestino.
  • Ridotta frequenza dell’alvo (meno di tre volte a settimana).
  • Frequenza dell’alvo nella norma ma con svuotamento insufficiente o parziale dell’intestino.
  • Costipazione.

Si stima che circa il 40 per cento della popolazione mondiale abbia sofferto di stipsi almeno una volta nella vita: infatti la?stipsi?può essere un disturbo passeggero, legato a un cambiamento drastico come un trasferimento, una vacanza o al semplice cambiamento della dieta, dell’attività lavorativa o, più in generale, dello stile di vita.

Nella maggior parte dei casi, la?stitichezza?o?stipsi?è una condizione transitoria e autolimitante, solo in rari casi la stipsi si cronicizza.

In alcuni casi, la stipsi può essere il sintomo di un’altra malattia, in genere di origine intestinale o metabolica, ancora più raramente di origine neurologica. Quando la stipsi non è funzionale (quindi legata a un’altra patologia) è necessario ricorrere al consulto di un medico specialista.

Le emorroidi possono essere una conseguenza della stitichezza protratta nel tempo, quindi è consigliato agire in modo repentino.

Stipsi, rimedi naturali

Il rimedio più appropriato per eliminare la stitichezza sta in una dieta adeguata con l’introduzione di attività fisica. In caso di?stipsi?o?stitichezza?è consigliata un’alimentazione mirata a rendere le feci più morbide e voluminose, quindi più facili da espletare. Sempre grazie alla dieta è possibile ridurre i tempi di transito intestinale.

Per coadiuvare l’attività metabolica alimentare è bene introdurre una sana attività fisica. L’attività fisica che interessa la muscolatura addominale risulta la più indicata per porre?rimedio alla stipsi, anche a bassa intensità, purché costante e svolta su base quotidiana. Altra buona abitudine da introdurre nelle attività quotidiane consiste in una passeggiata a passo svelto di 30-40 minuti oppure un giro in bicicletta con andatura leggere e della stessa durata.

Alimentazione consigliata per chi soffre di stipsi

In questo paragrafo vedremo quali sono gli alimenti da introdurre nella dieta quotidiana di chi soffre di stitichezza. Diciamo subito che frutta e verdura sono ricchi di fibre e quindi non possono mancare!

Tra la frutta, la più indicata: fichi, kiwi, banane mature, mango, anguria, frutti di bosco e mele (possibilmente con la buccia ma del proprio orto).

Non deve mancare la frutta secca, in particolare pistacchi, arachidi, noci, nocciole e mandorle, mele disidratate e ?mele cotte. La frutta essiccata va bene, soprattutto prugne, fichi, castagne, datteri e uva passa.

Tra le verdure e gli ortaggi consigliati segnaliamo gli spinaci, zucchine, broccoli, cavolfiori, carciofi, fagiolini, carote, agretti, melanzane lessate o cotte al vapore (non arrostite) lattuga?e?minestrone di verdure.

Da prestare attenzione ai formaggi, sono ammessi solo quelli a pasta molle, preparazioni che contengono fermenti lattici, mozzarella e latticini freschi. Sì anche allo yogurt.

Altri alimenti contro la?stipsi?sono marmellate di kiwi e di fichi, cereali come fiocchi di avena integrale, barrette di crusca, muesli, pane e pasta integrali, farro integrale, lenticchie, piselli, ceci, fagioli e brodo (di carne o di verdura). Per condire gli alimenti meglio usare esclusivamente olio di oliva.

E’ indispensabile bere moltissima acqua. Può interessarvi l’articolo dedicato ai?lassativi naturali?come rimedi?alla stipsi.

Gli alimenti da assumere?con moderazione?in caso di stipsi, sono: carne rossa e bianca, insaccati, formaggi a pasta dura, dolci a base di crema, pane e pasta bianca (raffinati), prodotti da forno, fritture, condimenti elaborati, bevande gassate e alcolici.

Gli alimenti vietati in caso di stipsi sono: limoni e succo di limone, nespole, banane acerbe, cacao, cioccolato e caffè.

Un altro nostro articolo correlato che potrebbe interessarvi è: Come sgonfiare la pancia.

Pubblicato da Anna De Simone il 15 gennaio 2016