Rimedi naturali per pulire le pentole

rimedi naturali per pulire le pentole
La pulizia delle pentole non è per niente un compito gradito! Anzi, spesso diventa un lavoraccio riuscire a togliere quelle antiestetiche incrostazioni. Certo, in commercio troviamo diversi prodotti efficaci nella pulizia di pentole incrostate e annerite ma contengono sostanze nocive per l’ambiente e potenzialmente irritanti per la pelle delle mani.

Perché non ricorrere ai metodi naturali? A tal proposito vi illustreremo come eliminare incrostazioni e aloni di bruciato dalle pentole con prodotti naturali facilmente reperibili in casa.

Rimedi naturali per pulire le pentole, eco-ricette

  • Il bicarbonato

Il bicarbonato si rivela molto efficace nella pulizia di qualsiasi tipologia di pentole, sia quelle in ceramica che quelle antiaderenti. Se anche dopo il lavaggio in lavastoviglie la pentola presenta ancora macchie di bruciato ecco come procedere:
Prendete una bacinella e versateci acqua molto calda e qualche cucchiaio di bicarbonato nella proporzione di un cucchiaio per ogni 500ml di acqua poi mettete la pentola e lasciate in ammollo per circa un’ora
Trascorso il tempo, prendete la pentola e strofinate delicatamente con un spugna per rimuovere le parti incrostate
Se le macchie dovessero persistere, distribuite del bicarbonato direttamente sulla pentola e strofinate subito con una spugnetta bagnata.
In entrambi i casi è bene usare solo spugne morbide per non rovinare la ceramica o l’anti-aderenza della pentola.

  • L’aceto

In alternativa al bicarbonato, possiamo ricorrere all’aceto di vino bianco. Anche in questo caso, questo rimedio si rivela efficace per qualsiasi tipologia di pentole anche contro le macchie di bruciato.
Ecco come procedere:
Adagiate la pentola dentro una bacinella, coprite tutta la superficie da incrostare con l’aceto bianco
e lasciate riposare per circa mezz’ora
Trascorso il tempo, risciacquate con acqua calda poi lavate la pentola come di consueto

Come pulire le pentole in rame
Preparate un composto con i seguenti ingredienti: cucchiaio di farina, 150 ml di aceto, il succo di un limone, 150 ml di acqua calda e un cucchiaio di sale
Versate tutti gli ingredienti in un recipiente e mescolate per bene
Versate il composto sulla pentola in rame e con una spugna morbida strofinate delicatamente fino a eliminare macchie e aloni
Risciacquate con acqua e sapone naturale e asciugate subito

Consigli utili: evitate di lavare le pentole di alluminio in lavastoviglie in quanto a lungo andare si rovinano e diventano nocive per la salute. Utilizzate per la loro pulizia esclusivamente rimedi naturali.

Come eliminare le macchie di calcare dalle pentole
In un recipiente versate dell’acqua molto calda con del succo del limone. Prendete il limone premuto, intingetelo nella soluzione e strofinate su tutta la pentola; sia all’interno che all’esterno. Sciacquate con acqua tiepida e asciugate subito la pentola con uno straccio in microfibra.

Oltre al detergente per le pentole, possiamo realizzare tantissime altri detersivi ecologici fai da te così da spendere meno e salvaguardare il pianeta. Tra i detergenti naturali da preparare con il fai da te segnaliamo l’articolo “Le ricette per fare detersivi ecologici”

Pubblicato da Anna De Simone il 21 luglio 2015