Rimedi contro la pelle flaccida, consigli utili

Rimedi contro la pelle flaccida: dall’alimentazione agli esercizi mirati ecco come contrastare i cedimenti cutanei senza dover ricorrere a trattamenti costosi e invasivi.

Avere un corpo scolpito e una pelle tonificata non è per niente semplice, occorrono diversi sacrifici e costanza nel prendersi cura di se. In genere, dopo un repentino calo di peso, la pelle appare flaccida.?Questo succede perchè la pelle o i muscoli perdono tensione in seguito alla degradazione delle fibre di collagene ed elastina.

Per prevenire questo brutto inestetismo, i nutrizionisti consigliano di perdere peso in maniera graduale, includendo una buona routine di attività fisica. In ogni caso, se ormai è troppo tardi per perdere e tonificare allo stesso tempo, possiamo ricorrere ad alcuni metodi in grado di aiutarci a far diminuire la pelle flaccida e migliorare l’aspetto del nostro corpo.

In genere, la “flaccidità”, nome tecnico dei cedimenti cutanei, è da ricondurre a una cattiva alimentazione. Siamo soliti seguire diete inadeguate, dove oltre al peso, perdiamo massa muscolare. Di conseguenza, diverse zone del corpo, come braccia, glutei, addome o cosce, appaiano molli. Cosa possiamo fare per migliorare e contrastare questa fastidiosa e antiestetica flaccidità?

Rimedi contro la pelle flaccida

Una cute “cadente” è inequivocabile segno di un processo d’invecchiamento ormai iniziato.Questo inestetismo mina l’autostima di moltissime donne che cercano di rimediare affidandosi a trattamenti costosi, spesso per niente efficaci.

A tal proposito. vogliamo segnalarvi alcuni?consigli davvero efficaci contro la pelle flaccida, senza dover necessariamente spendere molti soldi o fare moltissimi sacrifici. Si tratta di rimedi naturali, o meglio, sane abitudini che andrebbero adottate anche per vivere una vita più sana. Ecco a seguire alcuni rimedi contro la pelle flaccida…..

Bere più acqua

Bere una buona quantità d’acqua al giorno è?un modo salutare per idratare la pelle e migliorarne l’elasticità. Almeno 2 litri d’acqua al giorno, per aiutare l’organismo ad espellere tossine e grassi, oltre ad idratare e dare più flessibilità alla pelle.

Idratare la pelle

L’impiego quotidiano di creme idratanti rappresenta un grande aiuto per contrastare?la pelle flaccida e migliorare il tono della pelle in poco tempo. Optare per prodotti che contengono coenzima Q10, collagene, retinolo o elastina. Questi principi, infatti, rassodano la pelle e prevengono le rughe.

Esporsi con moderazione al sole

Certo,?il sole è fondamentale per la salute ma esporsi nelle ore sbagliate comporta molti rischi. I raggi UV danneggiano la nostra pelle rendendola meno elastica e innescando un invecchiamento precoce. Comporta una perdita di idratazione e di conseguenza la perdita della tonicità della pelle. Pertanto, evitiamo sempre di prendere il sole nelle ore più calde, in cui i raggi del sole sono più forti (dalle 12.00 alle 16.00).

Esfoliare regolarmente la pelle

Con l’esfoliazione della pelle possiamo eliminare le cellule morte della pelle per migliorarne l’aspetto e prevenire le macchie scure. Questo trattamento, inoltre, si rivela efficace per la riattivazione della?circolazione. Infatti contribuisce a migliorarla in poco tempo. Come procedere? Preparare un mix di sale grosso con due cucchiai di olio di cocco e applicare sulle?aree da trattare con un massaggio delicato.

E per quanto riguarda l’alimentazione?

Per combattere la pelle flaccida ed evitare i costanti cambiamenti di peso in modo efficace, il primo passo da fare è seguire una sana alimentazione. Senza??una dieta sana, qualsiasi sforzo per migliorare il nostro fisico sarebbe assolutamente vano. Occorrono alcuni principi nutritivi per ottenere buoni risultati ed eliminare gli alimenti che fanno accumulare il grasso. Alimenti sani, poveri di grassi e zuccheri migliorano?la salute in generale e mantengono la pelle soda.

Rimedi contro la pelle flaccida, gli esercizi

E’ bene iniziare con esercizi mirati nelle zone in cui ne avete più bisogno. In caso di pelle flaccida sulla pancia e sull’addome sono particolarmente indicate le flessioni e l’allungamento. Se la flaccidità si presenta su gambe e glutei, è bene dedicare almeno un’ora alla camminata a passo svelto, alla bicicletta o al nuoto. Gli esercizi più efficaci per le braccia flaccide contemplano il sollevamento di pesi o comunque esercitare una certa forza. Anche viso e collo vanno trattati. Queste parti sono importanti alla stregua delle altre e bisogna farle lavorare con della ginnastica facciale.

Sono piccoli sforzi quotidiani che, insieme a una buona alimentazione, ci consentiranno di migliorare la nostra tonicità a poco a poco.

Ti potrebbe interessare anche

Pubblicato da Anna De Simone il 29 giugno 2017