REgeneration: chiocciole di plastica rigenerata sul Duomo

Chiocciole sul Duom

Una simulazione dell'invasione di chiocciole azzure sul terrazzo del Duomo

Cinquanta chiocciole azzurre scaleranno lente le terrazze del Duomo di Milano. Le potremo vedere all’opera dall’8 al 13 ottobre e sarà un inno alla slow life nella città che slow non lo è stata mai; sarà un’iniziativa originale per raccogliere fondi da destinare al restauri della cattedrale, e sarà anche un manifesto green visto che le chiocciole in questione sono sculture di plastica rigenerata.

L’installazione REgeneration curata da Cracking Art Group – è la prima volta di un’opera di arte contemporanea sul maggiore edificio religioso della città – è stata pensata con la finalità di raccogliere fondi a favore dei restauri della Cattedrale e in particolare della sua Guglia Maggiore, sostegno della statua della Madonnina. Collaborano attivamente la Veneranda Fabbrica del Duomo e l’Associazione Opera d’Arte.

L’idea prevede di posizionare le cinquanta sculture-chiocciole sul terrazzo superiore del Duomo: le sculture sono realizzate come detto in plastica rigenerata, sono lunghe 120 cm, larghe 55 cm, alte 87 cm e pesano 13 kg ciascuna. Il colore scelto per la realizzazione delle sculture è l’azzurro, che nella tradizione iconografica è il colore del velo della Madonna, simbolo di grazia divina. Azzurro anche come riferimento all’acqua del battesimo, a cui il cattolicesimo lega la rigenerazione.

A certificare la natura eco delle sculture-chiocciole è il marchio ecologico “Plastica Seconda Vita” dell’Istituto per la Promozione delle Plastiche da Riciclo (IPPR), tra i principali sostenitori dell’iniziativa con UNIONPLAST, ?che garantisce in Italia la qualità e la rintracciabilità del recupero e della rigenerazione della plastica. Le chiocciole lo porteranno impresso in modo ben visibile.

Fin qui la parte artistica. Scopo dell’iniziativa è però quello di raccogliere fondi per i restauri. Per questo motivo Cracking Art Group, in accordo con la Veneranda Fabbrica del Duomo, ha prodotto una seconda e limitata serie di cento multipli di sculture-chiocciola in formato ridotto (55 cm x 40 cm x 3 kg di peso), realizzate sempre in plastica rigenerata.

I 100 multipli saranno messi in vendita al prezzo (minimo) di 1.000 euro ciascuno presso la Galleria Glauco Cavaciuti Arte di Milano, con il ricavato netto sempre destinato alla Veneranda Fabbrica come contributo alla raccolta fondi per i lavori di restauro in corso. Ovviamente gli acquirenti potranno offrire un contributo superiore, che andrà sempre destinato ai restauri del Duomo.

Per lunedì 8 ottobre, giorno dell’inaugurazione, anche lo chef Gualtiero Marchesi ha organizzato una cena per la raccolta fondi a favore della Guglia Maggiore del Duomo, altra occasione in cui sarà possibile acquistare i multipli delle chiocciole. Alla cena è annunciata la partecipazione del professor Philippe Daverio, noto esperto d’arte, che parlerà del Duomo e dei dettagli (alcuni poco conosciuti) della sua costruzione.

Del Cracking Art Group fanno parte: Renzo Nucara ( 1955 di Crema) Marco Veronese ( 1962 di Biella) Alex Angi ( 1965 di Cannes) Carlo Rizzetti ( 1969 di Bruxelles) Kicco ( 1969 di Biella) William Sweetlowe ( 1948 di Ostenda). www.crackingartgroup.com

Salita turistica al terrazzo del Duomo di Milano. è possibile tutti i giorni dalle 9 alle 21.30, ultima salita 20.45. In ascensore costa 12 euro, a piedi 7 euro. Info: 02 72023375

?

Pubblicato da Michele Ciceri il 24 settembre 2012