Pulizia del viso fai da te

pulizia viso fai da te

Pulizia del viso fai da te: le istruzioni per pulire la pelle del viso dalle impurità e prevenire la comparsa di rughe, punti neri, infiammazioni e acne.

Molti hanno la cattiva abitudine di effettuare la pulizia del viso solo in determinate ricorrenze. Questo rituale però andrebbe fatto periodicamente se si vuole preservare la salute e la bellezza del proprio viso. Per fare una buona pulizia del viso non è necessario ricorrere a un’estetista: questa operazione può essere fatta in casa con l’impiego di prodotti naturali.?In caso di macchie scure della pelle vi invitiamo a leggere il nostro articolo dedicato alle?macchie del viso.

Perché fare la pulizia del viso?

La nostra pelle accumula continuamente strati di cellule morte, di smog e residui di make up, rendendo il viso spento, opaco e poco curato; col tempo inoltre iniziano a comparire rughe, punti neri, brufoli, macchie e la pelle tende a diventare impura.

Perché fare?la pulizia del viso fai da te?

La pulizia del viso fai da te non comporta l’impiego di prodotti nocivi alla pelle, per fortuna madre natura ci offre tutto ciò di cui abbiamo bisogno per curare la pelle del nostro viso da imperfezioni e impurità.

Pulizia del viso fai da te passo per passo

Per eseguire una perfetta pulizia del viso fai da te, occorre conoscere alcuni step. Vediamo nel dettaglio di cosa si tratta.

Primo step/Preparazione del viso alla pulizia

Per questo primo step avremo bisogno del vapore. La nostra pelle è formata da tanti pori, per farli aprire e pulirli occorre una sauna del viso. In commercio troviamo diversi modelli ma se non volete spendere possiamo ricorrere a mezzi rudimentali, sono lo stesso efficaci.?Possiamo per esempio servirci di un pentolino d’acqua da mettere a bollire.

  1. Quando l’acqua inizierà a bollire, versare due cucchiaini di bicarbonato
  2. Disporre il pentolino su una superficie comoda ed esporre il viso al vapore, senza scottarsi, per un quarto d’ora.
  3. Coprire la testa con un asciugamano per non disperdere il vapore.
  4. Con questo semplice gesto si aprono i pori e si avvia la depurazione della pelle.

Secondo step/Rimozione delle cellule morte

Il secondo step consiste nell’eseguire lo scrub viso; serve a rimuovere cellule morte ed impurità superficiali.
Ecco le ricette in base al tipo di pelle

  • In caso di pelle molto delicata:bicarbonato amalgamato con poca acqua e miele, deve risultare una pasta granulosa.
  • In caso di pelle normale: una miscela composta di zucchero, miele e succo di limone.

Dopo aver preparato la miscela, spalmare il prodotto avendo cura di evitare il contorno occhi poi risciacquare con acqua tiepida.

Terzo step/detersione della pelle

Questo step consiste nel pulire la pelle del viso con un detergente delicato, naturale. Possiamo ricorrere anche all’acqua di rose oppure all’olio d’oliva se la pelle non è grassa o magari al burro di cocco. Chi ha la pelle grassa dovrà optare per qualcosa di astringente ma non troppo.

  1. Prendere il prodotto e massaggiare sulla pelle con movimenti circolari, per attivare la circolazione
  2. Risciacquare con acqua tiepida ?e tamponare con un panno in cotone

Quarto step/Purificazione della pelle

Nella pulizia del viso fai da te non deve mancare una maschera, rigorosamente fai da te, che sceglierete in base al vostro tipo di pelle.

  • Pelle infiammata: camomilla, olio di lino, calendula
  • Pelle grassa: limone, argilla verde ventilata, mela, miele, zenzero
  • Pelle stressata: cetriolo, aloe, miele
  • Pelle con punti neri: miele, chiara d’uovo, aceto di mele
  • Pelle secca: avocado, olio di lino

Applicazione

Di base dovrete aggiungere lo yogurt naturale, poi miscelate gli ingredienti e spalmate il composto sul viso. Tenete in posa almeno 30 minuti, risciacquate con acqua calda.

Quinto step/Chiusura pori

In questo caso possiamo ricorrere a un decotto di rosmarino, oppure a un decotto di buccia d’arancia e pompelmo. Il tonico va picchiettato sul viso e lasciato asciugare all’aria.

Sesto step/idratazione della pelle

Ultimo step consiste nell’idratare la pelle del viso con una crema; in questo caso meglio optare per una crema idratante naturale.?La crema va massaggiata in tutti i punti, evitando il contorno occhi?dove occorre adoperarne una adatta e compatibile al pH del?contorno occhi. Una maschera naturale a base di?argilla verde ventilata potrà aiutarvi a idratare, purificare e nutrire la pelle.

Pubblicato da Anna De Simone il 24 aprile 2016