Psoriasi: cure naturali

Psoriasi

Psoriasi, non una semplice malattia della pelle, che resta in superficie, ma una infiammazione cronica e non contagiosa, molto legata anche al nostro benessere psicologico. In Italia ne soffre più del 3% degli abitanti, di solito i sintomi compaiono dopo i 20 anni, oppure dopo i 50, è invece raro che i bambini vengano colpiti da Psoriasi. Nel corso dell’anno, c’è da stare in allerta più in inverno che in estate, sia che siamo maschi sia che siamo femmine: è una infiammazione che non fa differenze di genere.



Psoriasi: cosa è

Quando si soffre di Psoriasi ci si trova coperti, almeno in una parte del corpo, di chiazze e placche rosse, a volte anche con squame biancastre. Le zone in cui si manifestano più di frequente questi sintomi sono quella delle ginocchia, quella sacrale, oppure gomiti, mani, piedi e addirittura il cuoio capelluto.

L’infiammazione della pelle ha conseguenze piuttosto gradevoli e fastidiose, sia dl punto di vista estetico, sia “pratico. Mi riferisco quindi alla desquamazione, al prurito, all’arrossamento e a volte anche la bruciore.

Psoriasi cause

Non c’è una causa unica che porta alla comparsa della psoriasi che è infatti definita una patologia multifattoriale in cui gioca un ruolo importante anche la personale predisposizione. Genetica e stress sono di certo le due ragioni principali per cui la Psoriasi si presenta ma non le uniche.

Questa infiammazione della pelle può essere “ereditaria”, per meglio dire, i figli di un genitore affetto da questa patologia possono svilupparla più di frequente ma non è una certezza, quindi non sentiamoci condannati, se siamo in questa situazione. Ci sono infatti dei fattori scatenanti, decisivi nella comparsa della Psoriasi, primo fra tutti, lo stress.

Nella lista troviamo anche traumi, ferite accidentali ma anche tatuaggi, infezioni come la faringite e la tonsillite, le scottature solari. Avere un corretto stile di vita può certo aiutare ad allontanare il rischio di comparsa della Psoriasi, quindi niente fumo e poco alcool, un ruolo lo giocano anche alcuni farmaci come gli antiipertensivi, gli antimalarici, il litio o la sospensione brusca di corticosteroidi.

psoriasi

Psoriasi: tipologie

Molte le cause ma molte anche le sembianze con cui si presenta questa patologia e le tipologie corrispondenti che si distinguono per dimensione, per forma, per localizzazione, per evoluzione e per tonalità di colore. Ci sono quindi la P. a placche, la più frequente, quella guttata, in un caso su 10, quella inversa, anche in concomitanza con le placche. Più rare ma, mai dire mai, le tipologie come l’eritrodermica e la pustolosa, entrambe con una incidenza minore del 3%.

La più facile da incrociare è la Psoriasi a placche, detta anche Volgare, riguardante sia il cuoio capelluto, sia gomiti, ginocchia e parte bassa della schiena. Queste zone si riempiono di chiazze rosse sollevate e sovrapposte da squame bianco-argentee secche. Può dare prurito ed essere accompagnata da lesioni e desquamazione, l’infiammazione è quasi sempre cronico e va e viene ma non ci abbandona quasi mai.

psoriasi

Psoriasi: mani

Oltre alla Psoriasi volgare, sulle mani può comparire anche quella Pustolosa, una forma grave e fastidiosa che ci fa riempire di pustole giallognole contenenti pus. Se siamo così sfortunati da soffrirne, avremo spesso anche la febbre e forte bruciore, le cause di questa tipologia di infiammazione sono spesso da ricercare nell’interruzione di un trattamento sistemico con corticosteroidi, oltre a colpire le mani, colpisce anche la pianta dei piedi.

Psoriasi: cure naturali

Non trattandosi di un semplice problema cutaneo, la Psoriasi è spesso associata ad altre problematiche con la stessa radice infiammatoria e/o autoimmune come ad esempio ansia/depressione, celiachia, obesità, diabete, colesterolo alto. Gli interventi di tipo medico vanno concordati di volta in volta per ogni singolo caso, con uno specialista che, visitandoci, capisce di che tipologia si tratta e quale può essere il trattamento più adatto.

A livello di farmaci, spesso vengono utilizzati quelli topici, decisi dal dermatologo, a cui si possono affiancare anche dei rimedi naturali che non sono affatto sostitutivi. Esistono dei farmaci biologici che hanno ad esempio un effetto immunosoppressore: spengono una parte del sistema immunitario.

Possono aiutare contro la Psoriasi ma hanno degli effetti collaterali che devono essere considerati. Il sole è il migliore rimedio naturale contro la Psoriasi, ma senza rischiare di scottarsi, e lo stesso vale per la gestione dello stress.

psoriasi

Cercare di ricavare dei momenti di relax, meglio se svolgendo regolarmente attività fisica, è un ottimo rimedio naturale da accompagnare ai farmaci e a creme per la cura speciale della psoriasi Pustulosa e artritica, a disposizione su Amazon a 18 euro, con olio emulsionante, da applicare per scaricare le tensioni quotidiane.

Se vi è piaciuto questo articolo continuate a seguirmi anche su?Twitter,?Facebook,?Google+,?Pinterest

Ti potrebbe interessare anche:

Pubblicato da Marta Abbà il 31 dicembre 2016