Orto in balcone, il periodo di semina

L’orto in balcone è una tendenza che si sta molto diffondendo negli ultimi tempi. Avere a portata di mano pomodori, zucchine, melenzane senza dover andare dal fruttivendolo arreca diversi vantaggi. In primis, si ha la possibilità di sapere cosa si mangia…e non è poco! Altra cosa importante è il risparmio economico che ne consegue…. e non è da sottovalutare, considerata la crisi. L’orto in balcone non necessariamente richiede molto spazio, esistono soluzioni come l’orto in bottiglia, in verticale per trasformare il proprio balcone in uno splendido orto biologico.

Orto in balcone, cosa seminare
Per prima cosa è bene iniziare con piante che non richiedono molte attenzioni, tra queste troviamo:

  • Il basilico. Il periodo di semina è marzo aprile per avere il raccolto ad agosto e settembre. Ama le temperature miti e non necessita di molta acqua.
  • Prezzemolo. Il periodo di semina va da marzo a luglio e i primi raccolti iniziano a maggio fino a dicembre. Preferisce il clima mite e non occorre innaffiare troppo. Le malattie che il prezzemolo teme di più sono: le muffe, la ruggine e la peronospora.
  • La carota. Il periodo di semina è febbraio e marzo e i raccolti iniziano a luglio. La carota adatta al clima temperato, per questo, si coltiva tranquillamente in tutte le zone di Italia.
  • La lattuga. Il periodo per la semina inizia a febbraio fino a d agosto. Il periodo di raccolta va da febbraio fino a settembre. La lattuga cresce tranquillamente in un clima freddo-umido, tanto è vero che in un ambiente caldo-secco, la pianta tende ad andare in seme. è consigliabile mettere della cenere intorno alle piantine appena trapiantate, per proteggerle dall’agrotide e dalle lumache.
  • Il rosmarino. Il rosmarino può essere seminato a febbraio e a marzo per poter godere dei primi raccolti da luglio. è una pianta che si adatta a zone con clima mite ma può essere coltivato anche in regioni del nord, purché sia bene riparata dalle intemperie. Il rosmarino è una pianta dalle mille virtù terapeutiche, pertanto non dovrebbe mai mancare nell’orto in balcone.
  • Il pomodoro. Il periodo per piantare in terra le piantine di pomodori è a marzo, quando non c’è più pericolo di gelate. Per l’impianto assicurarrsi che i livelli di pH del terreno siano da 5,5 a 6.8, che ci sia abbondante fertilizzante organico o compost e che l’impianto avvenga in vasi ampi e profondi, considerato che la pianta dovrà crescere.

Pubblicato da Anna De Simone il 3 giugno 2013