Orchidea senza fiori, cosa fare

orchidea senza fiori

Orchidea senza fiori, cosa fare?quando l’orchidea sfiorisce. Come stimolare nuove fioriture e come curare al meglio l’orchidea.?

Le?orchidee?sono fiori molto amati e diffusi. Nel linguaggio dei fiori?sono simbolo di eleganza e raffinatezza, soprattutto per la particolare fioritura…. tutto molto bello ma…?cosa fare quando l’orchidea perde i fiori? In questa pagina vi daremo tutte le istruzioni per?curare un’orchidea senza fiori. Tra le orchidee più diffuse vi è l’orchidea?Phalaenopsis o orchidea farfalla, ecco cosa fare in caso di?phalaenopsis senza fiore?o di qualsiasi altra orchidea sfiorita: la presente guida è valida per tutte le?orchidee?sfiorite, a prescindere dalla varietà.

Orchidea, periodo di fioritura

Orchidea, fioritura:?la?fioritura?si verifica generalmente verso l’inverno e si protrae fino alla primavera inoltrata. E’ proprio in tarda primavera che i?fiori di orchidea?inizieranno ad appassire e a cadere uno alla volta, lasciando spoglio lo stelo alla base del quale resteranno solo le foglie.

Lo stelo dell’orchidea è senza foglie, dovete decidere di reciderlo o di tenerlo. Per avere una nuova fioritura in tempi più brevi, converrà tenerlo.

Se recidete lo stelo florale dell’orchidea (va reciso alla base, all’inserzione con la pianta) la fioritura successiva avrà origine da un nuovo stelo emesso dopo un anno sempre alla base della pianta.

Se non recidete lo stelo florale dell’orchidea, dovrete però accorciarlo. Spesso si parla di potatura dell’orchidea, in effetti la?potatura dell’orchidea consiste proprio nell’accorciamento dello stelo florale! Per potare lo steso, dovete semplicemente accorciarlo lasciandolo all’atezza del terzo o quarto nodo. Il taglio va eseguito un centimetro sopra il nodo più alto. Dallo stelo vecchio si andrà a formare una nuova infiorescenza con un minore sforzo (e meno tempo) da parte della pianta.

Radici e foglie sull’orchidea

In alcuni casi, può succedere che invece della nuova gemma, dal rigonfiamento del nodo più alto dello stelo florale accorciato, si andrà a formare un nuovo germoglio con tanto di?radici e foglie. Il germoglio, così formato, potrà essere distaccato dalla pianta madre e messo in un vaso separato… complimenti, avete eseguito una propagazione spontanea dell’orchidea!

Orchidea senza fiori, cosa fare

L’orchidea senza fiori?necessita di specifiche cure. Le orchidee sfiorite preferiscono un ambiente umido e caldo, con temperature comprese tra i 15 ?e 34 °C.

Dalla primavera inoltrata, quanto le temperature aumentano e la pianta avrà perso i fiori, potete spostare l’orchidea all’esterno, sul terrazzo o balcone. L’unica condizione è che dovrete tenere l’orchidea in posizione luminosa o semi-ombreggiata: non deve essere colpita dai raggi diretti del sole!

Anche se l’orchidea?è rimasta ormai?senza fiore, dovrete continuare con le concimazioni anche se con una frequenza ridotta. Il fertilizzante è ancora utile alla pianta, anche se questa è?sfiorita,?servirà a non farle perdere le foglie e a prosperare per tutta l’estate.

Dalla tarda primavera fino agli albori d’autunno, somministrate del concime liquido di tipo specifico per le orchidee. Il concime va somministrato ogni tre o quattro settimane, diluito in acqua con i dosaggi prescritti sulla confezione del prodotto. In commercio esistono molti concimi per orchidee, potete reperirli nei garden center o sfruttando la compravendita online. Su Amazon degli ottimi fertilizzanti per orchidee si trovano al prezzo di 6 – 8 euro con spese di spedizione gratuite. Per tutte le informazioni vi invitiamo a visitare la pagina ufficiale: “Concimi per orchidee su Amazon“.

Orchidea senza foglie o con foglie danneggiate?

I raggi diretti del sole possono danneggiare le foglie turgide e carnose dell’orchidea. Quando il sole colpisce le foglie queste possono essere bruciate, possono diventare gialle, danneggiarsi gravemente e infine cadere.

Questo periodo è anche il più indicato per il rinvaso (primavera-estate, quando l’orchidea è sfiorita). Per tutte le istruzioni su come rinvasare l’orchidea vi invito a leggere la guida?Orchidea, guida al rinvaso.

Orchidea senza radici

Se la vostra?orchidea?presenta pochissime radici, questo è il momento giusto per favorirne lo sviluppo. Ponete la pianta in un vaso trasparente: solo in questo modo riuscirete a sviluppare nuove radici forti e vigorose.

In commercio esistono vasi trasparenti compresi di un contenitore dal diametro leggermente inferiore per consentire il giusto apporto idrico all’apparato radicale. Per farvi intendere bene di cosa parliamo vi rimandiamo alla pagina?Vaso trasparente per orchidee.

Pubblicato da Anna De Simone il 6 luglio 2016