Olio essenziale di limone per uso interno

Olio essenziale di limone per uso interno

Olio essenziale di limone per uso interno: proprietà, consigli su modalità d’uso e benefici degli oli essenziali.?

Tra gli?oli essenziali per uso interno?è tra quelli più diffusi e più studiati. L’olio essenziale di limone?di grado alimentare è molto usato come semplice integratore di vitamine. Apporta vitamine B, C, PP e acido citrico.

L’olio essenziale?è estratto per premitura a freddo della scorza di limone e ha un elevato contenuto di terpeni come il limonene e di pineni.

 

Olio essenziale di limone per uso interno

Stando a diversi studi, tra cui uno pubblicato sulla rivista scientifica?Enviromental Health Perspectives, il limonene potrebbe essere un ingrediente utile nella prevenzione e nel trattamento di alcuni tipi di cancro.

Da non trascurare le?proprietà?antisettiche, antibiotiche, depurative, immunostimolanti e disinfiammanti dei principi attivi contenuti nell’olio essenziale di limone.

In particolare, le proprietà antibiotiche del limonene, coniugate alle proprietà antiossidanti della vitamina C, migliorano la resistenza del nostro organismo, ci proteggono da malanni e influenze. A proteggerci, in modo naturale, ci pensano anche i flavonoidi, in particolare l’esperidina contenuta in abbondanza nell’olio essenziale di limone. Tale sostanza, grazie alle proprietà battericide, riesce a migliorare lo stato di salute del nostro organismo.

Grazie ai citrati contenuti in questo olio essenziale, si ottiene un rimedio naturale per alleviare i sintomi dell’artrite, dei reumatismi e per coadiuvare il trattamento dell’ipertensione arteriosa.

L’olio essenziale di limone, favorisce inoltre la digestione: stimola il funzionamento del fegato, del pancreas e mitiga l’acidità e i bruciori di stomaco (con la produzione dei succhi biliari indispensabile per la digestione dei grassi e per tamponare l’elevata acidità legata a una produzione anomala di acidi grassi a livello gastrico).

E’ vero che l’olio essenziale di limone migliora la digestione e aiuta a disintossicare il fegato e il pancreas… tuttavia, in caso di nausea, digestione difficile e lunga, potrebbe essere un valido aiuto l’olio essenziale di menta piperita per uso interno.

Olio essenziale di limone come rimedio di bellezza

Abbiamo affermato che l’olio essenziale di limone apporta un elevato contenuto di vitamina C e vitamine del gruppo B. Tali micronutrienti sono essenziali per combattere i segni dell’invecchiamento. Migliorano la salute della pelle, aiutano a tardare la comparsa delle rughe e stimolano la cicatrizzazione dei tessuti nonché la rigenerazione cellulare della cute (potrebbero addirittura attenuare le rughe).

Questo olio essenziale, migliora la salute delle unghie e le rinforza. In più, grazie alla vitamina PP, stimola la circolazione venosa, migliora il sistema linfatico e contrasta cellulite, gambe pesanti, fragilità capillare e vene varicose.

Olio essenziale di limone da ingerire. Dove comprarlo

Quando si tratta di assunzione per via orale, è importante scegliere un olio essenziale?di grado alimentare.

Dove trovarlo? Nelle erboristerie più fornite -assicuratevi che sia un olio puro e non un integratore a base di olio essenziale di limone- o sfruttando la compravendita online.

Su Amazon, un flacone da 12 ml di olio essenziale di limone a uso terapeutico (da ingerire) si compra con 13,50 euro. Per tutte le informazioni vi rimandiamo alla pagina:?olio essenziale di limone alimentare.

Per essere pignoli…

Anche se è di uso comune parlare di olio essenziale di limone?riferito al prodotto estratto dalla buccia, nella realtà dei fatti tale olio andrebbe chiamato “essenza di limone“.

In termini tecnici, le sostanze estratte dalle bucce degli agrumi si chiamano “essenze“. E’ bene fare questa precisazione non tanto per il limone quanto per altri oli essenziali di agrumi. L’essenza di arancia, infatti, è differente dall’olio essenziale di arancio. L’essenza si estrae dalla buccia mentre l’olio si ottiene per distillazione in corrente di vapore di foglie, fiori e altri parti vegetali.

Pubblicato da Anna De Simone il 14 giugno 2017