Olio di cocco, usi

Olio di cocco: come utilizzare l’olio di cocco in ambito estetico, sfruttando le sue proprietà benefiche e terapeutiche.

Grazie all’elevato contenuto di acidi grassi essenziali e micronutrienti, l’olio di cocco può essere un valido alleato nella cura della nostra pelle e dei capelli. Esistono un’infinità di cosmetici naturali ma non tutti ne sono a conoscenza; è il caso per l’appunto dell’olio di cocco.

E’ bene precisare che si tratta di un olio molto corposo; può presentarsi?sotto forma di burro a temperature sotto i 15-20 gradi. Per renderlo liquido, basta scioglierlo col calore delle mani o passare la confezione sotto l’acqua calda.

Olio di cocco usi in campo estetico

In questa pagina vi illustreremo come usare l’olio di cocco per?proteggere e migliorare la salute della pelle sfruttando le sue proprietà benefiche

Come idratante per la pelle

L’olio di cocco possiede numerose proprietà nutritive e, applicato dopo la doccia, rende la pelle più morbida e lucente.

Al posto della classica crema idratante, potete utilizzare l’olio di cocco su tutto il corpo dopo la doccia, sicuramente la pelle ne trarrà beneficio! Quest’olio, infatti, idrata la pelle in profondità rendendola luminosa ed elastica. La vostra pelle avrà lo stesso effetto se versate qualche goccia nella vasca da bagno e vi ci immergete dentro per almeno una ventina di minuti.

Per detergere il viso

Anche se si tratta di un olio, l’olio di cocco può essere utilizzato come esfoliante contro le cellule morte della pelle. Basta applicarne un pò sul viso e frizionare leggermente con un dischetto

Come disinfettante per la bocca

Oltre a essere un ottimo idratante ed esfoliante, l’olio di cocco è perfetto per disinfettare la bocca. Per eliminare i germi che si accumulano in essa, basta fare dei gargarismi mattina e sera con un cucchiaio di olio cocco. I gargarismi devono avere la durata di almeno 15 secondi. Fatto ciò, lavare i denti come di consueto

Per la cura dei capelli

La cura dei capelli è di sicuro l’impiego più noto; l’olio di cocco dona lucentezza e morbidezza, ma soprattutto rinforza le punte danneggiate. Per sfruttare appieno le sue proprietà nutritive potete realizzare un impacco pre-shampoo. Basta applicare il prodotto?sulle lunghezze sui capelli inumiditi, evitando le radici e lasciare agire per circa 30 minuti. Fato ciò, fare uno shampoo accurato, assicurandovi di aver tolto ogni residuo di olio

I suoi principali benefici consistono nella sua capacità di ridurre la perdita di proteine dei capelli, anche in quelli più danneggiati. Come molti sanno, i capelli sono composti principalmente da proteine. Apportare questi elementi nelle giuste quantità ci consente di avere sempre una chioma sana. Noterete una differenza più che significativa nei vostri capelli.

Contro?i funghi delle unghie

Chi soffre di micosi alle unghie, l’olio di cocco è uno dei rimedi naturali piè efficaci contro questo problema. Esso,?infatti, agisce sulla membrana cellulare dei funghi. Gli acidi grassi penetrano in essa e ne bloccano la funzione, evitando che le unghie si spezzino. Vediamo nel dettaglio come procedere

  1. Prendere un po’ di olio di cocco e applicarlo sulla zona affetta, praticando un leggero sfregamento
  2. Lasciare che si assorba e si asciughi per bene
  3. Ripetere il trattamento due o tre volte al giorno

Raccomandazione importante: se si deve?trattare più di un’unghia, meglio lavare le mani quando si passa da un dito all’altro. In alternativa potete utilizzare un paio di guanti.

Quale olio di cocco comprare?

Per beneficiare di tutte le proprietà benefiche, è bene scegliere un olio di cocco della migliore qualità; è sempre meglio scegliere il cosiddetto “olio extra vergine” o “pressato”, dato che si tratta di un prodotto più puro rispetto a quelli che vengono raffinati tramite processi chimici.

Dove comprare l’olio di cocco?

 

 

 

 

Pubblicato da Anna De Simone il 7 marzo 2017