Olio afrodisiaco

Olio afrodisiaco

Olio afrodisiaco?per massaggi, ma non solo. L’importante è scegliere quello adatto alla situazione. Ce ne sono per lui e per lei, per il corteggiamento o per rinvigorire una passione antica. Un olio afrodisiaco può essere utilizzato anche per personalizzare creme neutre e oli vegetali ed applicarli al proprio viso o su tutto il corpo.



Con 10 gocce di olio afrodisiaco un normale bagno può trasformarsi in una piacevole opportunità di relax per prepararsi ad un appuntamento importante. Muniti di un buon diffusore, possiamo usare l’olio afrodisiaco anche per profumare l’ambiente, che sia il soggiorno, la camera da letto oppure un intero appartamento.

Olio afrodisiaco: di cosa si tratta

Ci sono degli oli essenziali che hanno il particolare potere di sedurre e di predisporre anche i più timidi e “rigidi” al piacere. Non sottovalutiamo le possibilità di influenzate la nostra indole dell’olfatto e della percezione degli odori. Le molecole aromatiche, senza che noi riusciamo a vederle, trasmettono al nostro corpo un messaggio, dialogano con il lato istintivo ed emotivo del cervello e lo convincono a lasciarsi andare al piacere e alla passione.

Olio afrodisiaco

Oli essenziali afrodisiaci: proprietà

Si utilizza un olio afrodisiaco per stimolare e modulare il desiderio ma anche in uno stadio precedente, quando è necessario sciogliere delle tensioni ed essere incoraggiati nel lasciarsi andare. Questi oli possono anche aiutarci a superare alcuni specifici disturbi della sfera sessuale se usati con costanza e consapevolezza.

Se ben ci pensiamo, inoltre, l’odore è un elemento molto importante quando si sceglie il partner. :A volte non se ne è perfettamente consapevoli ma se una persona “sa di buono” o “puzza”, lo si avverte e se ne tiene conto. Istintivamente, come se l’altro, “ a naso”, non ci piacesse.

Olio afrodisiaco fatto in casa

Nessuno ci vieta di preparare con le nostre mani un olio afrodisiaco da utilizzare per noi stessi o da regalare ad una amica o al partner. E’ il modo migliore per andare incontro alle esigenze dell’utilizzatore dell’olio, accontentarlo e non far scattare reazioni indesiderate a certi aromi che, come è noto e normale, possono piacere ad alcuni e disgustare altri.

Ciascuno di noi, infatti, un po’ come accade con i sapori, ha i propri gusti, spesso condizionati dalle esperienze avute in passato. Anche il carattere delle persone deve combinarsi con l’Olio afrodisiaco. Le necessità possono essere differenti di volta in volta anche per lo stesso individuo che un periodo può usare un olio per desiderio di maggior stabilità di coppia, in un altro, invece, perché sente voglia di cambiamento.

Tra gli oli che spesso si utilizzano con successo con le donne c’è quello rosa, ottimo per rafforzare il cuore, rilassare l’anima e predisporre alla tenerezza e alla devozione ma allo stesso tempo è una vera e propria iniezioni di autostima. Cosa che non fa mai male.

L’Olio afrodisiaco di pino è preferibilmente usato per o dagli uomini, li aiuta ad entrare in contatto con la propria virilità e ad esprimerla. Oppure c’è quello di zenzero che scalda gli animi anche più freddi.

Olio afrodisiaco

Olio ylang ylang

Questo Olio afrodisiaco è un metodo perfetto per risvegliare i sensi, quindi viene consigliato soprattutto in caso di frigidità e impotenza. Non per forza per “casi gravi”: anche se si hanno delle difficoltà a lasciarsi andare oppure si è spesso vittime di insicurezze che finiscono per inibire anche le relazioni affettive.

Quando c’è della femminilità repressa, l’olio di yInag ylang va a stuzzicare e incoraggiare la sensualità e aiuta a rafforzare la sicurezza interna delle donne che lo utilizzano per creme e lozioni. Se a usarlo è una coppia, potrà notare una maggiore armonia e la scomparsa di collera, rancori e frustrazioni: l’Olio afrodisiaco favorisce la reciproca comprensione e il perdono.

Olio essenziale patchouli afrodisiaco

Tecnicamente l’olio essenziale di patchouli è afrodisiaco perché spinge la ghiandola pituitaria a produrre endorfina che è legata al lasciarsi andare, e’ tra i più gettonati da chi soffre di disturbi sessuali.

Olio essenziale sandalo afrodisiaco

Più per uomini che per donne questo olio non è un afrodisiaco diretto ma serve per?equilibrare la sessualità con lo spirito,?viene utilizzato anche nelle scuole di tantra yoga per trasformare le energie sessuali in energie spirituali. Tra le sue proprietà anche quella di ridurre aggressività e istinti violenti.

Oli essenziali afrodisiaci : prezzo?

Con meno di 5 euro possiamo procurarci un mix di Olii Essenziali Afrodisiaci così da identificare il più efficace e il più adatto ai bisogni del momento.

Se vi è piaciuto questo articolo continuate a seguirmi anche su?Twitter,?Facebook,?Google+, Instagram

Articoli correlati che possono interessarvi:

Pubblicato da Marta Abbà il 10 marzo 2017