Nutrire capelli ricci

nutrire capelli ricci

Nutrire capelli ricci: consigli e prodotti naturali per la cura dei capelli ricci. Strategie fai da te per avere ricci perfetti.

Il primo segreto per avere capelli ricci perfetti, sta nella cura. Un capello ben nutrito e idratato si riconosce subito, sia su una chioma liscia si in caso di ricci! Ammettiamolo: i capelli ricci necessitano di più attenzioni!

Io stessa ho capelli ricci e, per mancanza di tempo, mi sono “piegata” alla piastra e da qualche anno che sono diventata una?falsa liscia. Quando asciugavo i capelli al naturale (ricci) il mio problema più grande era legato ai nodi: i capelli ricci sono più difficili da districare e quindi da pettinare. Per evitare capelli che si spezzano o capelli secchi, sfibrati e crespi, è importante nutrire i idratare ogni riccio a partire dal cuoio capelluto.

E’ difficile riuscire a scegliere un buon prodotto: tra gli scaffali del supermercato e in tv, tutti promettono “ricci perfetti” ma nessuno riesce a mantenere la promessa se preso singolarmente… la verità è che nessun prodotto può fare miracoli e chi vuole?nutrire capelli ricci?deve usare, oltre che prodotti molto delicati, anche la costanza! Vediamo subito quali sono i prodotti migliori per?nutrire e curare i capelli ricci.

Come nutrire capelli ricci

Prediligete prodotti a base di semi di lino, burro di karitè, burro di cocco e soprattutto olio argan. Anche l’olio di macadamia non è una cattiva soluzione per chi ha i capelli ricci, ma sottrae volume alla chioma e regala un effetto bagnato che a non tutti piace (a me non piaceva, anche se devo ammettere che ammorbidiva molto i capelli!). L’olio di macadamia può essere usato per modellare i capelli o prima dello shampoo… piuttosto consiglio di metterlo al mattino e tenerlo in posa fino alla sera, al momento dello shampoo, in questo modo l’olio di macadamia riuscirà ad ammorbidire tutti i ricci eliminando l’effetto crespo.?Per tutte le informazioni sull’olio di macadamia e il suo effetto ammorbidente, vi rimando all’articolo dedicato ai benefici dell’olio di macadamia sui capelli.

Altro prodotto molto valido è l’olio di argan, potete usarlo proprio come visto per l’olio di macadamia (rende i capelli più brillanti e li idrata velocemente) oppure usarlo per impacchi rinforzanti e nutrienti.?Per rinforzare i capelli e al contempo renderli più brillanti e morbidi, basterà eseguire un impacco a base di olio di argan. Applicate l’olio argan su capelli umidi insistendo soprattutto sulle punte. Avvolgete i capelli in un asciugamano o in una cuffia da doccia e lasciate in posa per 40 minuti prima di provvedere al classico shampoo.

Attenzione!
Non comprate shampoo o balsamo “a base di…” questi prodotti contengono?solo piccole percentuali di olio di macadamia o olio argan! Piuttosto acquistate olio argan o olio di madamia puri al 100% che potete usare direttamente sulla chioma senza applicare ingredienti collaterali troppo aggressivi. Meglio ancora se scegliete un prodotto biologico. Molto valido è l’olio argan dell’azienda americana Beauty by Earth, questo olio è biologico (certificazione bio Ecocert) e puro al 100%, tuttavia sul mercato vi sono altri prodotti analoghi meno blasonati (e meno costosi) ma ugualmente validi.

Link utili:

Come asciugare capelli ricci

Per avere ricci perfetti e ben delineati, bisogna iniziare dall’asciugatura. Quando asciugate i capelli ricci, potete usare gli oli naturali citati in precedenza per attutire l’effetto crespo o rendere dei capelli colorati più morbidi.

Meglio usare il diffusore: avvicinatelo il meno possibile alle punte che, essendo molto delicate, tendono a disidratarsi velocemente.

Pubblicato da Anna De Simone il 25 giugno 2016