Luna gigante: quando e perché

Luna gigante

Luna gigante, ne abbiamo appena vista una, a inizio dicembre 2017, ne vedremo altre a breve, a molto breve, ma perché parliamo di “gigante” se la Luna è sempre la stessa? La vediamo più grande e basta poco per comprendere perché. Questo non significa che non possiamo restarne ammaliati e in silenzio in buona compagnia, ammirarla.



Luna gigante: quando

A fine 2017 laluna gigante?ha fatto al sua comparsa nei nostri cieli a inizio dicembre, particolarmente bella è stata domenica 3 dicembre e anche sabato 2. Il 2018 ci riserva al?tre sere spettacolari, subito, a gennaio, il 2 gennaio 2018 e anche 31 gennaio quando, se saremo in Australia, vedremo un’eclissi totale.

Per queste date possiamo organizzarci e raggiungere un luogo in cui il cielo è abbastanza “pulito” per poter abbracciare con il nostro sguardo la Luna in tutta la sua rotondità, oppure guardarla al calduccio grazie alla diretta sul sito Virtual Telescope Project e sul sito della Nasa. Certo, le esperienze non sono confrontabili ma è vero anche che vicino alle grandi città è difficile trovare un angolo di cielo senza luci.

Luna gigante pesce

Si chiama anche Mola mola dal latino mola, “macina, mola”, è il pesce luna, ed è gigante. E’ tra i pesci ossei più pesanti, può raggiungere un’altezza di 4,2 metri, 3 metri di lunghezza e circa 2.268 Kg di peso. Una mole di tutto rispetto per un pesce che vive in acque costiere tropicali ma anche mediterraneo, le sue aree preferite sono però quelle del Sudafrica e dell’Australia.

Il nome pesce luna non lo abbiamo ancora “giustificato” ma è presto fatto: questo animale ha una forma allungata, ovaloide, molto compressa ai fianchi che lo fa sembrare una luna, una luna gigante, con una pinna caudale carnosa e una pinna pettorale piccola e a ventaglio.

Non è finita: si chiama pesce luna anche perché brilla e lo fa per via della sua pelle che, spessa 15 cm circa, ospita varie specie di parassiti e microorganismi che provocano il fenomeno della bioluminescenza.

Luna gigante

Luna gigante: perché

Torniamo alla Luna che sta in cielo, e non negli oceani e nei mari, indagando come mai ci appare in certi giorni così meravigliosamente gigante. Essa è e resta la solita Luna ma si avvicina alla Terra più che mai così da sembrare più grande e luminosa.

Quando questo satellite è in posizione di massima vicinanza alla Terra ha raggiunto il suo perigeo, accade spesso a non sempre coincide con la fase della Luna piena. Quando abbiamo questa felice combinazione la Luna sembra più grande e luminosa di circa il 7%, il nostro occhio se attento lo riesce a percepire.

Luna gigante in sogno

Sognare la luna piena è segno di impulsività e di grandi emozioni che prendono il sopravvento sulla nostra parte più razionale. E’ tipico della persona focosa e che si lascia appassionare facilmente dalle situazioni e dagli altri esseri viventi, a proposito o a sproposito.

La Luna, piena o non piena, resta un messaggio misterioso che ci mandano i nostri sogni, ammicca al femminile, al fascino a alla dolcezza ma con un tocco di ambiguità e di “lunaticismo”.

Luna gigante

Luna gigante: foto??

Non è affatto facile fotografare la Luna, figuriamoci se gigante. Meglio godersela dal vero, con gli occhi al cielo e non allo smartphone, e se poi ne vogliamo una portatile e domestica possiamo procurarci una lampada a forma di luna, a LED, da tavolo, con un sensore per la tonalità che ci lascia scegliere quella fredda o quella calda. Costa 20 euro su Amazon, ha le batterie ricaricabili incorporate, ha 3 ore in autonomia.

Se vi è piaciuto questo articolo continuate a seguirmi anche su?Twitter,?Facebook,?Google+,?Instagram

Articoli correlati che possono interessarvi:

Pubblicato da Marta Abbà il 15 dicembre 2017