Lingua bianca, rimedi naturali

lingua bianca rimedi naturali

Lingua bianca, rimedi naturali; le?possibili cause della lingua bianca e i sintomi correlati come mal di gola, alito cattivo, lingua impastata… Ecco tutte le cose da sapere se hai problemi di lingua bianca.

Lingua bianca, cause

La formazione di una sottile patina bianca sulla lingua può essere correlata a diverse situazioni fisiologiche. Tra le cause più comuni segnaliamo:

  • digestione faticosa
  • infiammazione delle papille gustative
  • scarsa igiene orale
  • fumo o consumo di bevande alcoliche
  • dieta a basso tenore di fibre
  • irritazione della lingua
  • effetti collaterali di farmaci, uso prolungato di antibiotici
  • sintomi di infezioni in corso come la candidosi orale o mughetto
  • disturbi gastrointestinali
  • problemi all’apparato digerente di diversa natura
  • reflusso gastroesofageo
  • indigestione
  • stress
  • febbre transitoria
  • affaticamento stagionale
  • cambio di stagione
  • disidratazione

Se vi siete svegliati al mattino e avete notato una patina bianca sulla lingua, vi converrà spazzolare bene l’intera cavità orale: in questa circostanza potrebbe trattarsi di un affaticamento digestivo! Se la sera precedente avete cenato con alimenti difficili da digerire (fritture, alimenti elaborati, prodotti da forno…), potrebbe essersi verificato un accumulo di tossine a livello della cavità orale e quindi sulla lingua.

Lingua bianca impastata? In caso di secchezza delle fauci la lingua può manifestarsi, oltre che bianca, anche “impastata”. Questo è un sintomo di scarsa idratazione che può verificarsi sia se bevete poco, sia se consumate poca frutta e verdura, sia se avete fatto uso di alcol: gli alcolici tendono a disidratarvi. Anche i fumatori possono andare incontro a questo problema. In questo contesto, il rimedio naturale consiste in una più attenta igiene orale e in una maggiore idratazione: mangiate sano e bevete più acqua!

Vi sono alcune cause più preoccupanti: disfunzioni metaboliche (problemi a carico del fegato o dello stomaco) o leucoplachia (infezione che causa la comparsa di placche bianche sulla lingua ma che in genere si manifesta, oltre che con la presenza di placche bianche sulla lingua, anche con sintomi come perdita o alterazione del gusto).

In caso di lingua bianca in neonati o bambini piccoli, contattate il pediatra per un consulto. La scarlattina è una patologia piuttosto rara ma che colpisce neonati e bambini piccoli e il primo sintomo è proprio la lingua bianca.

Come è chiaro, le cause possono essere molteplici e un consulto presso il vostro medico di base potrebbe rassicuravi concedendovi?tutte le risposte di cui avete bisogno.

Lingua bianca, rimedi naturali

Per una corretta igiene orale potete seguire tutti i consigli visti per la prevenzione delle gengiviti, ancora più importante se insieme alla lingua bianca avete notato il palato molle e le gengive particolarmente arrossate; tutte le istruzioni sono disponibili alla pagina dedicata ai?rimedi naturali contro le gengive infiammate.

In caso di lingua bianca con alito cattivo, sarebbe meglio una pulizia ancora più approfondita dell’apparato boccale e in particolar modo della lingua.?La pulizia deve essere minuziosa (praticata anche con filo interdentale), atta a rimuovere non solo i residui di cibo ma anche le cellule morte e gli stessi batteri che si sono accumulati tra le gengive e lungo la superficie della lingua.

Nella medicina ayurvedica è molto diffuso l’impiego di un?nettalingua, uno strumento nato appositamente per la pulizia della lingua. Il nettalingua non è molto difficile da reperire: online un nettalingua dentek è proposto al prezzo di 5,19 €. Per tutte le informazioni vi rimando alla pagina ufficiale del prodotto: Pulisci lingua Comfort Clean.

Se alla?lingua bianca?sono associati sintomi influenzali come mal di gola, tosse, muco e febbre, piuttosto che curare la lingua, cercate di migliorare la vostra difesa immunitaria e curare lo stato influenzale.

Se la lingua ha solo dei puntini bianchi (che bruciano!) si tratta di afte. L’afte è costituita da piccole bolle di colore bianco che provocano bruciore e dolore, sono la manifestazione di un’infezione virale e per i?rimedi naturali?vi rimandiamo alla pagina dedicata a tale disturbo:?afte, rimedi naturali.

Pubblicato da Anna De Simone il 16 luglio 2016