Lavare senza detersivo: arriva?TerraWash

Lavare senza detersivo

Lavare senza detersivo non significa rinunciare all’igiene. Un tempo forse sì, ma oggi, con metodi e prodotti innovativi, o la riscoperta di quelli naturali e tradizionali che ci?eravamo dimenticati, non lo è affatto. Lavare senza detersivo e con ottimi risultati è?possibile e permette di inquinare meno, lasciando pulito anche l’ambiente in cui viviamo?e non solo gli abiti che indossiamo.



Lavare senza detersivo: arriva TerraWash

Arriva dal Giappone, TerraWash, e se lo si prova, si capisce subito che può rivoluzionare il nostro modo di fare il bucato, permettendoci di lavare capi di abbigliamento in modo?economico ed ecologico. Oltretutto è un prodotto ipoallergenico e riutilizzabile per oltre?365 lavaggi, quindi praticamente per più di un anno. Pensate a quanto inquinamento in?meno in fiumi, mari, acque e aria.

Grazie ad una tecnologia innovativa giapponese, TerraWash risulta fino a 10 volte più efficace nell’eliminazione degli odori rispetto ai tradizionali detersivi, non si tratta di?uno slogan ma del risultato di test fatti ad hoc proprio per testare questa importante?necessità di chi lava vestiti magari sudati per attività sportive o per sudori freddi.

In grado di eliminare muffe, germi e batteri derivanti dai residui di detersivi che si depositano nella lavatrice, TerraWash al contrario non ha sostanze chimiche al suo?interno per cui anche i bambini e le persone con pelle particolarmente sensibili possono?usarlo senza timori. Il bucato fatto con questo speciale prodotto risulta fresco e inodore,?oltretutto quando lo si usa non si crea schiuma e non serve quindi la fase di risciacquo.

Lavare senza detersivo

Lavare senza detersivo: come si fa

Una confezione può essere usata più volte al giorno senza perdere in efficacia. E’ importante non combinare mai questo prodotto con candeggina a base di cloro o con prodotti a base acida come aceto o acido citrico, con i?detersivi può invece essere mescolato, basta sempre evitare quelli a base di cloro e?preparare un mix che permette di ridurre a meno di metà, la quantità di detersivo o?sapone.

Non contenendo sostanze chimiche, e nemmeno tossiche, TerraWash non danneggia certo i vestiti, anzi, protegge i tessuti preservando fibre e colori, per quelli in cotone?biologico si rivela davvero vincente.?Una volta acquistato, si inserisce nel cestello di qualsiasi lavatrice insieme al bucato,?controllando che il carico non superi gli 8 kg con qualsiasi durezza dell’acqua e qualsiasi?temperatura.

Lavare senza detersivo: vantaggi per l’ambiente

Se si decide di lavare senza detersivo, i vantaggi per l’ambiente sono davvero parecchi. Un prodotto come TerraWash infatti pur rimuovendo lo sporco come i tradizionali?detersivi e pur eliminando gli odori in modo molto più efficace, non inquina per nulla.?Nella sua “ricetta” non ci sono sostanza chimiche, il magnesio presente ha origini naturali e compone lo 0,15% del corpo umano e lo 0,13% dell’acqua degli oceani.

Non?danneggia l’ambiente e neppure chi ha la pelle sensibile, dopo un anno di utilizzo, si può?rilasciare il magnesio contenuto in Terra Wash in giardino o nei vasi dei fiori rendendo il?suolo più fertile. E’ un non-detersivo che fa da concime!

Lavare senza detersivo: vantaggi economici

Essendo riutilizzabile per 365 lavaggi, è chiaro che TerraWash ci fa risparmiare parecchio, oltretutto ci permette di utilizzare sia meno energia elettrica, sia meno?acqua, evitando il risciacquo.?Le opportunità di risparmio non sono finite: non provocando irritazioni, questo modo di?lavare senza detersivo toglie anche ogni rischio di dover curare irritazioni e allergie della?pelle. Prodotto in Giappone con l’impiego di tecnologie innovative e brevettate in Giappone, TerraWash prevede la formula “soddisfatto e rimborsato” entro 15 giorni al 100% e senza alcuna spesa.

Lavare senza detersivo: la storia di TerraWash?

Per chi è curioso di conoscere la storia di TerraWash, eccola. Ad innamorarsene e portarla in Italia è stato Giuseppe Re, fondando “The Wellness Store”. Prima di questa?attività si è dedicato all’esportazione del riso, cereale tipico della zona dove ha sede?anche la nuova azienda, a Pezzana (VC). Anche nella sede, si respira aria green perché è?ospitata in un edifico a basso consumo e autosufficiente dal punto di vista energetico, certificato in classe A da Casa Clima. La presenza di TerraWash in Italia è un puro caso, è grazie ad un incontro casuale che Re?ha fatto in Germania che lo ha ispirato e invogliato ad aprire un negozio di e-commerce?di queste palline di magnesio, da provare.

Lavare senza detersivo

Lavare senza detersivo con TerraWash: il nostro test

Come sempre, prima di segnalarvi un prodotto lo testiamo direttamente e in questo caso la prova di TerraWash è stata eseguita dal nostro Managing Director, Matteo Di Felice?che con i suoi frequenti bucati di prodotti tecnici per il running era curioso di verificare?se TerraWash era veramente in grado di pulire e deodorare senza ricorrere a detersivi?anche capi di abbigliamento particolarmente “difficili”.

Ecco il suo racconto di come è andata…

“Ho eseguito il test di TerraWash con due differenti gruppi di prodotti: capi tecnici da running di colore nero o assimilabile, “biancheria tradizionale di tutta la famiglia”. In?entrambi i casi il risultato è stato assolutamente ottimo! Capi puliti e deodorati.?Sinceramente sono rimasto sorpreso soprattutto per quanti riguarda i capi tecnici che come ben sa chi ne fa uso hanno un pessimo odore persistente e resistente ai lavaggi?“delicati”. Allo stesso tempo non possono essere trattati in modo aggressivo per evitare?di danneggiare le proprietà del tessuto.

Con TerraWash ho trovato una soluzione che sicuramente continuerò a utilizzare, considerati l’efficacia che si aggiunge al fattore di evitare l’utilizzo di detersivi con il?conseguente risvolto a tutela dell’ambiente (ricordo che i detersivi sono tra le maggiori?fonti inquinanti!) e dell’economia domestica. Considerata la durata di TerraWash l’investimento iniziale per acquistarlo è sicuramente ammortizzato se si pensa al costo dei detersivi.

Un’ultima considerazione sul prodotto: il “sacchetto” bianco di TerraWash si presenta solido e ben realizzato il che mi fa pensare che non dovrebbero esserci inconvenienti?legati all’usura (* il produttore lo garantisce per minimo 365 lavaggi e dopo oltre 500.000 pezzi venduti). Finora non c’è stato nessun reclamo per rottura del sacchetto. In caso contrario però vi farò sapere prossimamente integrando questo?articolo! ?“

TerraWash vince il premio di prodotto più innovativo per la categoria GreenLifeStyle al SANA. A testimoniare la bontà di TerraWash è di questi giorni la notizia della vincita del premio?come prodotto più innovativo della categoria GreenLifeStyle assegnato al SANA 2017.?Il premio è stato assegnato da due blogger del settore Eco, Martino Goberti di?GreenPlanet e Lucia Cuffaro, di Autoproduciamo.

Proprio di questo premio avevamo già scritto recentemente nel nostro articolo dedicato al?SANA 2017.

Dove comprare TerraWash?

Nel caso foste interessati a maggiori informazioni su TerraWash ed eventualmente ad acquistarne uno per provarlo potete visitare il sito ufficiale www.thewellnesstore.it?rivenditore ufficiale in esclusiva di TerraWash in Italia.

Se vi è piaciuto questo articolo continuate a seguirmi anche su?Twitter,?Facebook,?Google+,?Instagram

Pubblicato da Marta Abbà il 21 settembre 2017