Gambe gonfie, prevenzione e rimedi naturali

gambe gonfie
Con il rialzo delle temperature, le gambe possono essere soggette a gonfiore, una condizione decisamente antipatica, che spesso si rivela dolorosa oltre che antiestetica. Al gonfiore si accompagnano gambe pesanti,
formicolii prolungati, crampi notturni e stanchezza.

 

Perché il gonfiore alle gambe?

Le cause possono essere tante, tra quelle più comuni:

  • Postura scorretta: durante la giornata siamo costretti a stare in piedi o seduti per molte ore, di conseguenza , il sangue non circola regolarmente, i muscoli tendono all’atrofizzazione, comportando un malfunzionamento del sistema linfatico; il sangue così stagna verso il basso e si concentra proprio alle caviglie, determinandone il gonfiore.
  • Mancanza di attività fisica
  • Problemi alla circolazione sanguigna
  • Ritenzione idrica
  • Alimentazione: una dieta molto ricca di sale e grassi, può favorire una scorretta circolazione sanguigna
  • Menopausa
  • Chili di troppo
  • Caldo: con le alte temperature i vasi sanguigni si dilatano, le vene tendono a dilatarsi, favorendo il gonfiore

Gonfiore gambe, prevenzione

La prima cosa da fare è adottare uno stile di vita sano che consiste nel bere molto, fare movimento e seguire una sana alimentazione

Perché muoversi?
il movimento dei muscoli degli arti inferiori stimola la circolazione sanguigna, è sufficiente una passeggiata a piedi a un giro in bici anche per mezz’ora al giorno per migliorare sensibilmente la circolazione periferica.

Perché bere tanto?
L’acqua aiuta a smaltire i liquidi in eccesso, anche sulle gambe.

Perché mangiare sano?
Eliminando gli alimenti ipercalorici, ricchi di grassi insaturi e zuccheri raffinati e prediligendo frutta e verdura, contrastiamo la ritenzione idrica e contrastiamo l’accumulo di tossine a livello del tessuto adiposo delle gambe.

Gonfiore gambe, rimedi naturali

Integratori vitaminici

L’assunzione di integratori vitaminici, a base di sostanze naturali come mirtillo e vite rossa, possono rinforzare le vene e alleviare i ristagni.

Tisane linfodrenanti

Oltre a ridurre il gonfiore, le tisane si rivelano efficaci per la salute degli arti inferiori. Ecco alcune tisane facili da preparare.
Ingredienti
Fieno greco e timo per la ritenzione idrica
Menta e foglie di mirtillo; finocchio e centella asiatica per stimolare la circolazione.

Impacchi con aceto

Diluire 200 ml di aceto di mele in 2 litri d’acqua e immergere dei teli di cotone. Avvolgere caviglie e polpacci con questi teli e lasciare agire almeno per quindici minuti. Trattamento da eseguire la sera prima di coricarsi.

Impacco con cavolo verde

  1. Macerare 4 foglie di cavolo verde, precedentemente lavate, in acqua borica
  2. Lasciare macerare per almeno un’ora
  3. Fatto ciò, applicare le foglie sulle gambe e coprirle con un sottile strato di garza
  4. Lasciare agire Applicate per circa 30 minuti

Qualche trucco per limitare il gonfiore

Massaggi

Un trucco efficace e veloce per sgonfiare le gambe consiste nel massaggiarle; in questo modo si riattiverà la circolazione. E’ possibile farlo anche da soli in casa, praticando dei movimenti lenti e circolari delle dita, a partire dalle caviglie verso il polpaccio. Per questi massaggi vi consigliamo ‘impiego di oli al limone o al rosmarino.

Gambe sollevate

Tenere le gambe sollevate, specialmente durante i momenti di riposo favorisce tantissimo la circoazione. Prima di andare a dormire, è preferibile mettere un cuscino sotto il materasso, in modo da avere le gambe sollevate. Potete tenerle rialzate anche quando siete seduti.

Getto d’acqua

Altro rimedio veloce consiste nel direzionare il getto d’acqua della doccia sulle zone maggiormente interessate da gonfiore e pesantezza; stimolerà immediatamente la circolazione.

Anche l’abbigliamento ha la sua importanza

Da eliminare dal guardaroba i jeans troppo attillati e i tessuti troppo pesanti in quanto favoriscono la dilatazione dei vasi sanguigni e i gonfiori. Meglio optare per gonne ampie, vestitini o pantaloni leggeri in lino o cotone. Da eliminare le calze che stringono i polpacci.

Anche le scarpe devono essere comode, con tacchi non troppo alti o troppo bassi, tipo ballerine.
Un rimedio contro il gonfiore alle caviglie sono le calze elastiche a compressione graduata: grazie alla pressione decrescente che esercitano dal basso verso l’altro, agevolano il ritorno venoso e il riassorbimento dei liquidi trasudati.

Ti potrebbe interessare anche

Gambe gonfie: cause e rimedi

Pubblicato da Anna De Simone il 28 aprile 2016