Erbe indiane come trattamento di bellezza

Erbe indiane: ecco come utilizzare alcune erbe dallo straordinario potere benefico nella cura della bellezza dei capelli ?e della pelle del viso.

Con il termine erbe?indiane o di spezie, il nostro pensiero ci porta agli utilizzi che queste hanno in cucina. ?A quanto pare si ignora l’apporto benefico che queste preziose erbe rivestono in ambiti diversi da quello culinario.

Grazie infatti alle proprietà benefiche e curative, presenti nelle erbe indiane, ?esse hanno largo impiego anche nella medicina ayurvedica, nella cosmesi naturale. In particolare nei trattamenti di bellezza; per la cura delle pelle del viso o del corpo, per la salute de capelli….

Erbe indiane come trattamento di bellezza

In questa pagina vi illustreremo?le principali erbe indiane efficaci nella cura dei capelli, i loro benefici e come utilizzarle al meglio. Considerate le loro proprietà benefiche e terapeutiche, le erbe che vi elencheremo ?possono essere impiegate anche come trattamento per la cura della pelle del viso.

Amla

Per le proprietà medicinali del suo frutto, l’amla è sensa dubbio un ?rimedio naturale cosmetico per il trattamento dei capelli. Contiene in quantità elevate?vitamina C, fosforo, ferro, calcio, carotene e vitamine del complesso B.

Per beneficiare della sua azione benefica sui capelli, possiamo preparare un impacco. Basta versare un cucchiaio di polvere di amla in un recipiente con circa 500 ml di acqua, mescolare e applicare la miscela su ogni ciocca di capelli. Lasciare in posa per circa 20 minuti e risciacquare. Questo impacco servirà a?rinforzare i capelli, prevenirne la caduta ma anche a stimolare la crescita e la pigmentazione.

Se vogliamo ottenere un prodotto per la cura della pelle del viso possiamo realizzare una maschera che applicheremo sul viso pulito. Ecco come realizzare questo trattamento. Versare 15 grammi di polvere di amla, in un recipeinte con 200 ml di acqua. Aggiungere un cucchiaino di olio di oliva e 50 grammi di polpa di avocado. Mescolare per bene il tutto fino a ottenere un composto cremoso e omogeneo. Applicare il composto su tutto il viso, lasciare agire per circa 20 minuti. Infine sciacquare con acqua tiepida.

Shikakai

La polvere di shikakai, è una delle erbe indiane più apprezzate nella cosmesi naturale. Se aggiungiamo un pò di questa polvere?all’acqua tiepida e sfreghiamo sui capelli, otterremo una schiuma simile a quella degli shampoo classici. Questo grazie al suo elevato contenuto di saponine. La miscela può essere anche impiegata come maschera sui capelli ma in questo caso dovremo aggiungere un cucchiaino di l’olio di cocco puro. Fatto ciò, applicare la maschera sui capelli asciutti e tenere in posa per circa 40 minuti. Risciacquare come di consueto.

Dove comprare l’olio di cocco?

L’impiego di questa polvere è particolarmente indicato a chi ha problemi di forfora o capelli troppo disidratati o stopposi. Chi ha i capelli particolarmente secchi poteà aggiungere al composto del burro di karitè.

Se vogliamo sfruttare i benefici di questa straordinaria pelle sul viso possiamo realizzare una miscela composta da?un cucchiaio di polvere di shikakai, 200 ml di acqua e 5 gocce di olio essenziale che varia in base al tipo di pelle; tea tree in caso di pelle grassa e mista, quello di lavanda per la pelle sensibile e quelli di arancio dolce e limone in caso di pelle acneica.

Neem

Le proprietà benefiche del Neem sono davvero tante; ?la medicina ayurvedica se ne avvale per curare diversi malanni come per esempio l’influenza.

La polvere di neem, che si ottiene dall’essiccazione delle foglie, ?può essere addizionata con acqua e diversi oli essenziali come per esempio il tea tree, per realizzare maschere dall’azione purificante e astringente. Molto consigliata per chi ha la pelle grassa e a tendenza acneica.

L’olio di neem, ?addizionato con un altro olio vegetale, come quello di jojoba o di cocco è molto efficace nella cura dei capelli grassi. ?Grazie alla sua azione?antibatterica ed antifungina molto, questo olio si rivela efficace nella cura contro alcuni inestetismi della pelle come ad esempio psoriasi, acne, dermatiti, eczema…..

Sulla cute, può essere efficace nella prevenzione contro i pidocchi. In India, le foglie di neem possono anche essere masticate per disinfettare denti e gengive. A tal proposito, molti consigliano di passare il filo interdentale intriso di olio di neem per completare la propria igiene orale.

Pubblicato da Anna De Simone il 3 marzo 2017