Dieta fertilità maschile e femminile

Dieta fertilità

Dieta fertilità, sia per gli uomini che per le donne, perché una alimentazione sana se non risolve i problemi da sola, spesso ne favorisce la soluzione portando il benessere ad un livello maggiore. Questo vale non solo nel caso della fertilità, ci sono però delle indicazioni ad hoc per chi oltre a voler essere in forma, desidera anche diventare genitore.?Da associare alla dieta fertilità ci sono delle abitudini che riguardano lo stile di vita, ad esempio evitare di fumare e fare attività fisica in modo regolare.?Una dieta fertilità di solito è ricca di vitamina C, acido folico, ferro e omega 3.



Dieta fertilità maschile

Alcuni alimenti sono particolarmente consigliati per la dieta fertilità maschile. Le carote sono uno di questi, perché stimolano la fertilità maschile e migliorano la qualità dello sperma. Assieme alle carote c’è poi tutta la frutta e la verdura di colore arancione, perché questa tinta sembrerebbe far incrementare la qualità dello sperma del 10% e contrastare l’azione dei radicali liberi.

Anche i pomodori agiscono sulla fertilità maschile e grazie al licopene, fanno aumentare gli spermatozoi anche del 70%. Nella dieta fertilità per gli uomini c’è anche la frutta secca ma non tostata, ricca di zinco, omega 3 e vitamina E.

Dieta fertilità

Dieta fertilità femminile

Nella dieta per le donne, troviamo altri alimenti consigliati, oltre a quelli che sono validi per entrambi. La maca, detta anche ginseng peruviano, ha anche delle proprietà afrodisiache e va bene anche per gli uomini, come anche i cavoletti di Bruxelles, ricchi di acido folico ottimo per lo sviluppo del feto.

La dieta fertilità contiene anche dei consigli per i giorni dell’ovulazione: cibi ricchi di vitamina del gruppo B e di zinco che aiuta la divisione cellulare e stimola la produzione di progesterone.

Dieta fertilità di Sarah Dobbyn

Esiste un testo che si può consultare, scritto appunto da Sarah Dobbyn, con una serie di considerazioni e consigli su come l’alimentazione influisce sulla fertilità. L’autrice passa in rassegna molti cibi sottolineando il loro valore e le loro proprietà.

Dieta fertilità vegetariana

Una dieta vegetariana è piuttosto adatta perché è essenziale il contenuto di frutta e verdura se si vuole migliorare la fertilità. A tavola non devono mai mancare cibi con vitamina C e antiossidanti, in particolare carote, agrumi, kiwi, peperoni, fragole, lamponi, mirtilli, melograni, uva, pompelmi e i già citati pomodori.

Dieta fertilità

Dieta fertilità: esempio

Un esempio di dieta fertilità è quella priva di junk food che ha conseguenze negative sulla qualità degli spermatozoi. Meglio quindi anche per gli spuntini, e i “dolcetti”, non rinunciare ma convertirsi a ricette più genuine, frutta e cereali, frutta secca e yogurt, anche gelato, ma non snack. Spunti e ricette mirate non mancano, anche nel libro “Ricette Che Aumentano La Fertilita” in vendita su Amazon a 16 euro, scritto da Joe Correa.

Dieta fertilità

Se vi è piaciuto questo articolo continuate a seguirmi anche su?Twitter,?Facebook,?Google+,?Instagram

Ti potrebbero interessare anche:

Pubblicato da Marta Abbà il 31 agosto 2017