Introduzione alla Dieta biologica

dieta biologica

Si sente parlare sempre più spesso di dieta bio, la?dieta biologica?che consente di perdere peso in modo sano e naturale.

Lo stato di nutrizione di un individuo è la risultante di un equilibrio tra l’apporto e il fabbisogno di nutrienti. Nel mondo occidentale, l’apporto di nutrienti supera di gran lunga il fabbisogno del nostro organismo, così si parla di?ipernutrizione.

L’importanza della dieta biologica

Per dimagrire, sono molte le persone che si affidano a diete poco equilibrate: diete ipocaloriche altamente restrittive, diete iperproteiche, diete dissociate… la dieta biologica?si propone come alternativa naturale alle diete sbilanciate.

La?dieta biologica?si contrappone al cibo spazzatura e anche al concetto di dieta dimagrante restrittiva. E’ possibile seguire una?dieta biologica?facendo scelte alimentari sane; anche la?dieta mediterranea?può diventare biologica, ipocalorica (e quindi dimagrante) se si applicano pochi accorgimenti.

I prodotti biologici sono privi di additivi chimici. Per comprendere l’importanza della?dieta biologica?dovete partire dal concetto che tutto quello che ingeriamo plasma il nostro corpo, influisce su tutte le attività metaboliche e sulle nostre aspettative di vita. Gli alimenti biologici sono privi di tossine e ricchi di tutte quelle sostanza naturali che il nostro organismo può assorbire con facilità. La?dieta biologica?si fa forte del fatto che i cibi bio prevengono il deposito di tossine nel corpo e rende più rapido lo smaltimento di quelle eventualmente già presenti. E’ così che nasce il concetto di?dieta biologica omotossicologica.

La dieta biologica omotossicologica

L’omotossicologia è utile nel trattamento del sovrappeso tramite rimedi atti a drenare le tossine del corpo. Le tossine nel nostro corpo si accumulano soprattutto in base a ciò che ingeriamo e gli alimenti prodotti con processi di lavorazione industriale e intensiva, ne sono pieni. Le?dieta biologica?prevede di portare in tavola solo alimenti prodotti con processi naturali e quindi poveri o privi del tutto di tossine. La?dieta biologica?predispone il corpo a un buon drenaggio e come affermava il padre della omotossicologia, il Dott. H.H. Reckeweg, “Un buon drenaggio e la metà di na buona terapia”.?

Drenaggio significa attivazione di tessuti o organi ad attività emuntoriale, capaci cioè di espellere all’esterno fattori tossici. Se tradizionalmente, l’omotossicologia si avvale di farmaci in grado di attivare fegato, reni, polmoni, sangue, pelle… e altri tessuti attraverso i quali possono essere espulse le sostanze nocive, la dieta biologica “pura e al naturale”?ripone tutta la sua forza nella materia prima che portiamo sulle nostre tavole.

Ti potrebbe interessare anche

Pubblicato da Anna De Simone il 28 marzo 2015