Detersivi ecologici fatti in casa per la lavatrice e la lavastoviglie

detersivo ecologico fatto in casa

Detersivi ecologici fatti in casa: ecco le ricette per realizzare un detersivo per lavare i piatti sia a mano che in lavastoviglie e la ricetta per un detersivo per fare il bucato in lavatrice. E’ ormai noto a tutti che i detersivi che abitualmente utilizziamo per fare il bucato, la lavastoviglie o per pulire casa sono tra le peggiori sostanze inquinanti per l’ambiente. Esiste un’alternativa meno inquinante? Una soluzione alternativa è rappresentata dai detersivi fatti in casa: parliamo di rimedi naturali ed economici che molte persone sensibili ai problemi ambientali stanno riscoprendo e riutilizzando.

Tenete presente che i saponi e i detersivi che trovate in commercio impregnano gli indumenti di sostanze nocive, gli stessi indumenti che poi vengono a contatto con la nostra pelle o quella dei nostri figli. A lungo andare, queste quantità di elementi chimici possono provocare una serie di malattie che ignoriamo perché non ne siamo consapevoli.

Utilizzando, invece, dei detersivi naturali, potremo prenderci cura non solo del pianeta e dell’ambiente che ci circonda, ma anche della nostra salute. I detersivi di cui vi parleremo sono biodegradabili al 100%, si possono realizzare anche da soli in casa, utilizzando prodotti anche commestibili che tutti abbiamo in dispensa.

Detersivi ecologici fatti in casa, le ricette

Detersivo per lavastoviglie

Gli ingredienti

  • 250 grammi di bicarbonato di sodio
  • Acqua demineralizzata
  • 30 grammi di sapone liquido di Marsiglia vegetale
  • 20 gocce di limone
  • Carta da forno

Preparazione

Mescolate tutti gli ingredienti in un recipiente poi con l’aiuto di un cucchiaio da gelato, date una forma di semisfera alle tubs e a posizionatele su una teglia ricoperta con carta da forno. In alternativa potete versare il composto nelle formine per il ghiaccio e ottenere delle pastiglie a forma di parallelepipedo.
Lasciate asciugare la miscela all’aria fino a quando le pastiglie non saranno del tutto solide.
A questo punto, riponetele in un recipiente di vetro o di plastica e conservate in un ambiente lontano da fonti di calore e umidità.

Detersivo liquido per lavare i piatti a mano

Preparate un composto fatto di 200 ml di limone, 200 ml di acqua, 40 ml di aceto e un cucchiaio di sale.?Frullate gli ingredienti poi fate bollire il composto per circa 10 -12 minuti o fino a quando non si addenserà.?Conservate il composto in un contenitore a chiusura ermetica.

Se volete un rimedio ancora più semplice per lavare i piatti potete usare l’amido della pasta. Lo trovate nell’acqua di cottura della pasta e del riso. Un limone spremuto, invece, può essere passato sui piatti come una sorta di spugnetta naturale per sgrassare le stovilglie e facilitare la rimozione degli odori più insistenti: è il caso delle portate a base di pesce.

Brillantante e anticalcare

Per avere un buon?brillantante naturale possiamo ricorrere all’acido citrico in polvere; basta sciogliere 15 gr in un litro d’acqua demineralizzata. Mantenendo le stesse proporzioni, la soluzione è ottimale anche come ammorbidente per il bucato in lavatrice; aumentando la dose di acido citrico a 20 gr, questa diventa ottima come anticalcare.

Detersivo per il bucato

Gli ingredienti

  • 200 grammi di sapone vegetale in scaglie
  • 100 grammi di bicarbonato di sodio
  • 5 litri d’acqua
  • 30 gocce di olio essenziale di lavanda

Preparazione

  1. Fate bollire l’acqua in una pentola alta
  2. Quando raggiunge l’ebollizione, versate lentamente il sapone in scaglie e mescolate il tutto
  3. Lasciate riposare fino a quando il sapone non è del tutto disciolto
  4. A questo punto, aggiungete il bicarbonato, mescolando lentamente
  5. Aggiungete qualche goccia di olio essenziale e il nostro detersivo fatto a mano è pronto per essere versato nel flacone.

Sapone di Marsiglia naturale: un altro prodotto che facilmente capita di avere in casa è il sapone di Marsiglia, fatto tutto con sostanze vegetali.

Per le macchie particolarmente ostinate, è preferibile sempre pretrattare il capo strofinando localmente con una saponetta, lasciare agire per alcune ore e poi passare al lavaggio effettivo.
Il sapone di Marsiglia risulta efficace per il lavaggio degli indumenti di lana, oltre che per qualsiasi tipo di pavimento, dalle piastrelle al parquet.

Ti potrebbe interessare leggere anche “Come pulire la lavatrice

Pubblicato da Anna De Simone il 3 gennaio 2016