Decanter, a cosa serve

decanter a cosa serve

Decanter, a cosa serve?e quando va usato con vino rosso o vino bianco. Consigli su come si usa e come far decantare il vino.

In questa pagina vi spiegherò a cosa serve il decanter e cosa significa far decantare il vino. Vi anticipiamo che la decantazione non è adatta a ogni tipo di vino!

Decanter, a cosa serve

In origine, il?decanter?è nato per consentire la separazione delle componenti solide (sedimenti) e la componente liquida del vino. In pratica, il vino veniva posto nel?decanter?e i sedimenti si depositavano sul fondo ed esclusi dal vino.

Oggi il?decanter si usa?per altri motivi. Con il tempo si è osservato che l’ossigenazione riesce a valorizzare gli aromi di determinati vini. Il?decanter, infatti, serve a ossigenare il vino!

Perché è importate far ossigenare il vino rosso?
Per poter sprigionare il migliore bouquet aromatico.

Decanter, come si usa con un vino invecchiato

Come decantare un vino invecchiato?o meglio, che avete tenuto per troppo tempo in cantina? Innanzitutto, prima di iniziare la decantazione, il vino?imbottigliato va tenuto in posizione verticale per almeno 24 ore.

Versate il vino lentamente e trasferitelo dalla bottiglia al?decanter. Mentre versate il vino, posizionate una candela o una pila in posizione tale che possa illuminare “il collo della bottiglia”. In questo modo potete osservare il percorso dei sedimenti, quando stanno per raggiungere l’uscita della bottiglia, arrestate la corsa e smettete di versare il vino.

Come decantare un vino rosso giovane

Il?vino rosso?da?decantare, in genere, presenta una buona presenza di tannini. In questo contesto è importante esporre il vino all’ossigeno così da massimizzarne l’affinamento e trarre il massimo del gusto.

Decanter, dove comprarlo e quale scegliere

Se usate un?vino rosso invecchiato?e chiuso da molti anni in bottiglia, meglio usare un decanter a collo stretto.

Per i vini giovani, l’ideale è un decanter a base larga e possibilmente anche collo largo, cioè il classico decanter che trovate in vendita anche da Ikea.

I?decanter?hanno prezzi e forme molto variabili da scegliere in base ai gusti personali. Nel mio caso ho acquistato un decanter versatile che riescono a usare sia per vini invecchiati che per vini rossi giovani, inoltre si può agevolmente usare come caraffa. Si tratta del modello mostrato nella foto in alto.

Per tutte le informazioni vi rimando alla pagina d’acquisto Amazon: decantatore per vino. Il suo prezzo d’acquisto ammonta a 69,99 euro ma qualche mese fa l’ho pagato 29.99 euro, quindi tenete d’occhio la pagina che potreste trovare qualche offerta. Si tratta di vetro soffiato di buona fattura, senza imperfezioni. Ovviamente, per ossigenare il vino giovane, non dovrete riempirlo oltre la linea orizzontale che ho segnalato con il colore verde. Per il vino invecchiato, potete coprire il collo largo con un fazzoletto.

In ogni caso, come premesso, nel web e nei negozi i?decanter?non sono difficili da trovare.

 

Decanter e vino bianco

Si può?decantare un vino bianco? No, in genere la?decantazione?non è fatta per i bianchi. Il vino bianco è molto delicato e a causa dell’ossigenazione potrebbe subire penalizzazioni al palato. L’ossigeno non è sempre bene per il vino, nel caso del vino bianco, il processo ossidativo non farebbe altro che causare danni.

Al massimo, se proprio desiderate, potete servire il vino bianco in una caraffa… anche se la bottiglia è il suo posto migliore!

Potrebbe interessarvi la lettura dei seguenti articoli:

Pubblicato da Anna De Simone il 8 settembre 2017