Congiuntivite, rimedi naturali

congiuntivite rimedi

Congiuntivite, rimedi naturali: dalla calendula al limone, ecco quali sono i rimedi naturali per contrastare la congiuntivite batterica o la congiuntivite allergica.

Congiuntivite, cause e sintomi

La congiuntivite è un’infiammazione degli occhi che può causare fastidiosi sintomi?quali:?irritazione, arrossamento della pelle nella zona oculare, intensa lacrimazione, occhi rossi, bruciore e difficoltà ad aprire e le palpebre.

La congiuntivite può essere causata da allergia, batteri e virus. I fastidi di questa infezione agli occhi possono svanire in pochi giorni. Il problema e che non è sempre facile sopportare le irritazioni che comporta questa infiammazione.

In caso di bruciore agli occhi, una causa frequente è la?congiuntivite allergica. In questo caso potete iniziare a proteggere gli occhi indossando un paio di occhiali da sole.

Congiuntivite, che cos’è e come si cura

La congiuntivite è definita “un’infiammazione dello strato mucoso più esterno che riveste la sclera dell’occhio e la superficie interna della palpebra“.

Come si cura??Per riuscire a guarire più velocemente si possono utilizzare degli appositi farmaci e la mossa più saggia è quella di consultare il proprio Medico di Fiducia. Per coadiuvare qualsiasi cura prescritta da uno specialista, vi sono poi dei rimedi naturali??che riescono ad?alleviare?i?sintomi della congiuntivite.

Congiuntivite, rimedi naturali

I rimedi naturali migliori per la congiuntivite, prevedono l’impiego di specifiche erbe, agrumi e infusi ideali per migliorare la salute degli occhi ed eliminare i fastidi.

I principali componenti naturali, da poter utilizzare sono:

La Calendula

I fiori della calendula riescono ad alleviare l’infiammazione ed eliminare la lacrimazione eccessiva. Per utilizzare questo componente basterà acquistare in farmacia dei fiori di calendula secchi. Questi poi devono essere posti nell’acqua calda e lasciati in infusione. Alla fine, dopo aver filtrato il composto lo potrai utilizzare come un collirio.

La Camomilla

Uno dei rimedi naturali più semplici prevede l’impiego della camomilla. Questo fiore è ideale per contrastare gli effetti negativi della malattia, in quanto la camomilla calma il gonfiore degli occhi e l’arrossamento. Per usare questi fiori, bisogna preparare un infuso alla camomilla, poi lo dovrete lasciar raffreddare. Una volta freddo, con un batuffolo di cotone imbevuto del composto, potrai fare degli impacchi agli occhi.

Il Tè nero

Grazie al suo alto contenuto di tannini è possibile ridurre l’infiammazione ed eliminare il prurito. Il tè nero contiene dei bioflavonoidi che combattono le infezioni batteriche e virali. Le bustine di tè nero, una volta bagnate in acqua fredda, vanno poi poste sugli occhi. Queste poi si devono lasciar agire per almeno 10 minuti. Si consiglia di ripetere l’operazione almeno tre volte al giorno.

La Malva

La malva riesce a lenire gli effetti della congiuntivite. Questa pianta riesce a calmare le infiammazioni e ad eliminare l’eccessivo rossore della pelle intorno all’occhio. La malva, dev’essere preparata in infusione e lasciata raffreddare. Qualunque sia l’infuso che si prepara, che sia con la malva o meno è necessario che sia freddo prima di porlo sugli occhi. Una volta preparato l’infuso, bisogna imbevere dei batuffoli di cotone al loro interno e infine si devono porre sugli occhi, per almeno sette o dieci minuti.

La Melissa

La Melissa Officinalis, si utilizza come rimedio per la congiuntivite, perché ha una funzione decongestionante e antivirale. Anche questa può essere impiegata sia sotto forma d’infuso sia come idrolato. La melissa, oltre che per le congiuntiviti è ideale anche per l’eliminazione di altre irritazioni e fastidi che possono interessare gli occhi.

L’Eufrasia

L’eufrasia è conosciuta con il nome di erba degli occhi. Questa è benefica e permette di eliminare gli effetti della congiuntivite. L’eufrasia riesce ad alleviare i fastidi e a calmare le irritazioni. Questa può essere acquistata sotto forma di erba essiccata oppure di tintura madre. Se si opta per l’impiego della tintura madre, prima di utilizzare questa come collirio è necessario diluirla in acqua. In alcuni casi, in Erboristeria è possibile trovare dei colliri naturali a base di Eufrasia, già pronti per l’utilizzo.

Il Limone

Il succo di limone può essere un rimedio naturale per gli occhi. Nonostante questo abbia un sapore acido, in realtà può essere utilizzato per un impacco atto a preservare la salute oculare. Il limone non dev’essere posto direttamente sugli occhi da trattare ma va sempre diluito con dell’infuso di camomilla e lo si usa come impacco della zona perioculare.

Occhi secchi e congiuntivite

Gli?occhi secchi possono aumentare il rischio di contrarre la congiuntivite. In questo contesto è bene seguire i?rimedi?visti nell’articolo?Occhi secchi e stanchi, rimedi.

Pubblicato da Anna De Simone il 17 dicembre 2017