Come riparare una porta

Come riparare una porta

Come riparare una porta: consigli per aggiustare una porta in legno graffiata, una porta che striscia o?una porta sfondata.?

Come riparare un buco nella porta

In caso di porta sfondata o porta che presenta uno squarcio, la riparazione fai da te è sconsigliata perché nell’ideale si dovrebbe cambiare l’intero pannello in legno. In ogni caso, chi vuole risparmiare può?aggiustare una porta bucata?con la nostra guida.

Con la nostra spiegazione per?riparare una porta sfondata?è?possibile ottenere una superficie liscia e omogenea con pochi soldi.

Prima di tutto procuratevi dello stucco per legno e della carta di giornale; dovete avere a portata di mano una spatola, della carta gommata e della carta abrasiva grana 250. In commercio potete trovare lo stucco del colore più adatto alla vostra porta, così non dovrete perdere tempo a riverniciare. Potete?aggiustare la porta?senza smontarla. Ecco come proseguire:

  • Prendete della carta di giornale, appallottolatela e inseritenal nel buco. Aggiungete tanta carta e pressate fino a riempire il buco ma senza creare uno spessore eccessivo: la carta dovrà essere in piano con la superficie della porta.
  • Livellate il tutto con dello stucco. Con la spatola, inserite lo stucco nel buco e lasciatelo a filo del piano.
  • Quando lo stucco si sarà asciugato, carteggiate con carta abrasiva di grana 250. Per evitare di rovinare la porta, potete circoscrivere l’area del buco con della carta gommata, in questo modo potete eseguire una carteggiatura sicura.

Per rendere la porta più carina e mascherare il buco, potete decidere di verniciare la porta, rivestirla oppure decorarla con la tecnica degli stencil.

Se la porta è stata sfondata per una buona parte, la carta di giornale non reggerà. La carta di giornale è utile per riparare un buco nella porta ma non per una porta sfondata.

Per?riparare una porta sfondata?dovreste creare un “impasto” dato dagli stessi residui della porta rotta e colla vinilica. Riempite il buco con questi materiali rigidi e poi livellate con lo stucco così come visto nella guida in alto.

Come aggiustare una porta in legno graffiata

I?graffi in una porta di?legno?sono facilissimi da riparare. Se sono molto profondi, vi converrà usare uno stucco per legno dal colore più adatto. Se i?graffi sulla porta?sono più superficiali, magari lasciati dalle zampe del vostro cagnolone, possono essere riparati ancor più facilmente con della resina cerosa di tipo riempitivo?per legno.

I?commercio, esistono dei kit pronti all’uso facili da gestire, sono nati per la riparazione di graffi nel legno (mobili, porte, parquet, tavoli…). Questi kit vanno a riempire la fessura creata dal graffio restituendo una superficie perfettamente omogenea. Questi kit si possono usare su qualsiasi superficie in legno: oliato, laccato o naturale. Si adattano alle tonalità più disparate in base alle vostre esigenze.

Per completezza, vi indichiamo un kit molto economico e semplice da usare:
Kit di riparazione parquet, laminato e listelli in legno
Prezzo Amazon: 29,99 euro con spedizione gratuita

Come si usa? I tubetti sono?costituito da cere sintetiche che una volta?sciolte?con apposito applicatore giallo, si solidificano andando a riempire la fessura del graffio.

Come riparare una porta che striscia

Se, quando aprite la porta, questa fa attrito sul pavimento, necessita di una piccola riparazione! In questo caso dovete?agire sul cardine fisso della porta. Vi basterà smontare la porta e inserire una rondella sul cardine fisso e poi ricollocare la porta che rimarrà, grazie alla rondella, distanziata dal pavimento di un mm.

Quando smontate la porta, approfittate per lubrificare il perno della cerniera! Per togliere la porta dai cardini dovete limitarvi a sollevarla da terra. Se la porta è molto pesante o difficile da maneggiare, potete aiutarvi con una cinghia da tapparella da far passare sotto la porta. La porta va staccata dai cardini in due perché lo sforzo è notevole.

Pubblicato da Anna De Simone il 17 settembre 2016