Come rassodare i glutei

Glutei e ancora glutei, questo è il pensiero fisso della stragrande maggioranza delle donne, soprattutto con l’approssimarsi dell’estate. Rassodare i glutei è lo scopo di molte donne. Quindi, se volete?glutei più sodi, magari marmorei, non perdete tempo e datevi da fare!

Si cerca qualsiasi soluzione per rimodellare i glutei. Il modo più efficace se si escludono metodi invasivi quali la chirurgia estetica, sono degli esercizi fisici specifici. Il gluteo non è un muscolo strettamente posturale, non viene coinvolto molto nella camminata ma solo nella estensione forzata dell’anca come nella corsa, nella scalata o nel sollevarsi dalla posizione seduta. Per questo motivi vi consigliamo alcuni esercizi mirati.

Come rassodare i glutei. Gli esercizi
Ecco quattro semplici esercizi da fare comodamente in casa. Per un buon risultato è consigliabile praticare gli esercizi tutte le mattine. Dopo due mesi incomincerete a notare già i primi risultati.
– Come rassodare i glutei. A carponi in avanti
Posizione iniziale a carponi, mani e ginocchia appoggiate a terra.
Espirare e portare il ginocchio destro in avanti. Poi inspirare e distendere la gamba all’indietro. Ripetere più volte e cambiare lato. Tre rotazioni da venti.

– Come rassodare i glutei. A carponi con slanci laterali
Posizione iniziale a carponi, mani e ginocchia appoggiate a terra. Espirare e alzare il ginocchio lateralmente facendo ruotare l’anca verso l’esterno. Inspirare e abbassare il ginocchio senza appoggiarlo a terra. Ripetere trenta volte e cambiare lato.??Rotazione tre da trenta.

– Come rassodare i glutei. A carponi con slanci laterali a gamba tesa
Posizione iniziale a carponi, mani e ginocchia appoggiate a terra.
Espirare e flettere la gamba lateralmente facendo ruotare l’anca verso l’esterno. Inspirare e portare la gamba all’indietro mantenendo sempre la gamba completamente estesa. Ripetere venti volte e cambiare lato. Rotazione tre da 20

Come rassodare i glutei. Ponte
Posizione iniziale sdraiati a terra, supini, con le braccia aderenti al pavimento e i piedi vicino al bacino.
Espirare e sollevare i glutei da terra spingendo il bacino verso l’alto. Inspirare e abbassare i glutei senza toccare a terra.
Ripetere l’esercizio 20 volte. Per rendere l’esercizio più difficile possiamo eseguire il movimento su una gamba sola.?è consigliabile eseguire questi esercizi a velocità media, né troppo piano né in maniera troppo esplosiva.

Seguite questo “programmino” tutti i giorni e vi garantisco che già in due mesi i connotati dei vostri glutei saranno cambiati!

Attenzione
Ovviamente è indispensabile non abusare nel cibo.

Ti potrebbe interessare anche

Pubblicato da Anna De Simone il 26 maggio 2012