Come pitturare il soffitto

come pitturare soffitto

Come pitturare il soffitto: le istruzioni per verniciare il soffitto di casa in piena autonomia. Dai materiali necessari alle precauzioni da prendere per agire in sicurezza.

Quando si decide di?pitturare i muri interni?della casa, bisogna proseguire per gradi. In primis sarà necessario fare una valutazione dello stato di salute del muro: in case molto vecchie o per migliorare l’efficienza energetica della casa, potrebbe essere necessario rifare l’intonaco per l’inserimento?di pannelli isolanti. In genere, prima di?pitturare i muri interni di casa?ci si limita a rimuovere qualche chiodo o gancio e a riempire i fori con dello stucco da carteggiare e riverniciare quando sarà del tutto asciugato.

Un passaggio altrettanto fondamentale consiste nel proteggere tutti i complementi d’arredo presenti in casa.

Come pitturare il soffitto, fase 1

Prima di iniziare a?pitturare il soffitto, spostate i mobili dove non possano intralciarvi e copriteli con un telo di plastica da fissare a terra con del nastro adesivo. Vanno coperte anche porte e finestre in corrispondenza del?soffitto?da?pitturare?così come lampadari e lucernari.

Proteggete il pavimento ricoprendolo con dei rotoli di carta. Se il vostro pavimento è in parquet, è meglio proteggerlo con dei rotoli di feltro che vendono nei negozi di fai da te proprio a tale scopo.

In questa fase preliminare,?vi servirà:

  • teli protettivi in plastica
  • nastro adesivo da imballo
  • rotoli protettivi adesivi
  • rotoli protettivi di carta o rotoli di feltro (per il parquet)
  • scala
  • carta vetrata
  • tuta o abiti da lavoro sacrificabili

Come pitturare il soffitto, fase 2

Per l’opera di fai da te vera e propria vi serviranno materiali più o meno specifici per le vostre esigenze: se nel soffitto sono presenti buchi, fessure o crepe (magari lasciate dal vecchio lampadario o da un condotto non più esistente) avrete bisogno di stucco e spatola. Se le fessure o crepe sono più larghe di 3 cm, acquistate uno stucco specifico per “grandi fessure”. In questa seconda fase preliminare vi servirà:

  • pennello
  • stucco (in pasta fine o per grandi fessure)
  • spatola
  • carta vetrata di grana 240
  • spugnetta

Come riempire le crepe?

Con il pennello, pulite accuratamente il foro eliminando qualsiasi polvere. La polvere, purtroppo, impedisce l’adesione dello stucco quindi pulite bene. Applicate lo stucco aiutandovi con una spatola. Pressate molto (lo stucco, asciugandosi, tende a rientrare) e solo dopo aver atteso i tempi di asciugatura carteggiate con carta vetrata di grana 240. Rimuovete la polvere con una spugnetta umida.

Pitturare un soffitto interessato dalla muffa

Se il soffitto è interessato dalla muffa, eliminate la muffa usando un pulitore antimuffa e in caso di crepe, usate uno stucco in pasta con fomulazione antimuffa. ?Acquistate un prodotto antimuffa tipo?Ariasana Smuffer, questo liquido antimuffa ha un leggero profumo di limone. Riesce a eliminare la muffa in pochi minuti, è efficace anche contro alghe, muschi e altri microrganismi che si propagano con le spore. Ottimo per eliminare il nero della muffa dalle guarnizione della doccia e dalle fughe di piastrelle. Oltre all’antimuffa liquido spray da applicare prima di pitturare il soffitto, vi converrà scegliere pitture da interni specifiche per prevenire la muffa da applicare dopo aver steso una mano di fissativo antimuffa?(così come il pulitore, in commercio ne esistono diversi tipi). Se quello della muffa è un problema ricorrente, ricontrollate le coperture del soffitto e intervenite a monte del problema.

Come pitturare il soffitto, fase?3

Per raggiungere il?soffitto?potete usare una scala o un?rullo con pertica che vi consentirà di stendere la pittura da tessa. Si inizia a pitturare dalla parte del soffitto che è più vicino alla finestra.

Link utili: Rullo con manico telescopico

Versate la pittura in un secchio seguendo le diluizioni indicate in etichetta. Per pitturare il?soffitto?conviene usare il rullo da far scorrere prima su un’apposita griglia così da evitare di sporcare qualsiasi cosa con la pittura in eccesso che cola dal rullo.

La?pittura sul soffitto?va stesa a?strisce?leggermente sovrapposte. Per la zona degli angoli, usate uno scaletto e un pennello piccolo.

Durante le pausa, avvolgete i pennelli o i rulli in pellicola trasparente (come quella alimentare) per evitare che la pittura possa seccarsi.

Attenzione!
Se dovete?pitturare di bianco?un soffitto che prima era colorato, dovete acquistare una pittura supercoprente altrimenti sarete costretti a stendere anche decine di mani di pittura per coprire il vecchio colore!

Link utili:?come verniciare il termosifone

Pubblicato da Anna De Simone il 18 aprile 2016