Come mantenere denti bianchi

come mantenere denti bianchi

Come mantenere denti bianchi: alimenti, rimedi naturali e soluzioni per ottenere un effetto sbiancante naturale. Gli alimenti che proteggono lo smalto dei denti e quelli da evitare perché possono causare macchie sui denti.

Chi di noi non vorrebbe?denti bianchi?! Il sorriso è il principale punto di forza nei volti di uomini e donne di ogni età. Difficilmente una dentatura gialla e poco curata viene considerata attraente o in salute. Un sorriso, non necessariamente perfetto ma bianco e pulito, non solo è bello, è anche sinonimo di igiene?e di benessere.

Vi ricordiamo tuttavia che per avere un quadro completo e reale della salute dei denti non basta osservare il colore, è buona abitudine rivolgersi a uno studio dentistico professionista.

Cura dei denti: questione di bianco

Anche per i denti (così come per ogni parte del corpo) incide tantissimo una predisposizione fisiologica: esistono tante gradazioni di bianco e ognuno ha la propria. Se i vostri denti non sono bianchi come la neve non dovete preoccuparvi:?probabilmente è solo il colore naturale del vostro smalto.

Affidarsi a un dentista per sbiancare i denti sarebbe la soluzione più consona ma i risultati spesso sono temporanei e dopo poco tempo il sorriso torna ad assumere la sua colorazione originaria.

Scopriamo in questo articolo come mantenere denti bianchi,?in primis è importante mantenere una buona igiene orale e impiegare 5 minuti alla sera per passare il filo interdentale. Che cosa?! Volete i denti bianchi e non usate il filo interdentale? Allora leggete la nostra guida:?come usare il filo interdentale.

Gli alimenti che aiutano a mantenere denti bianchi

Non tutti. quando si parla di denti bianchi,?pensano all’alimentazione! Spesso si collega il colore della dentatura solo alla dipendenza dal fumo. In realtà, tutte le cose che ingeriamo, nel corso del tempo, tendono a macchiare i denti?e a danneggiare anche i sorrisi più bianchi e candidi.

Denti bianchi: cibi da evitare

  • Vino Rosso.
  • Bevande dolci e gassate.
  • Succhi di frutta ai frutti rossi.
  • Caffè.

Denti bianchi:?cibi che aiutano

  • Frutta secca (nocciole, mandorle, noci) la consistenza di questi prodotti crea un effetto leggermente abrasivo che aiuta a mantenere i denti bianchi.
  • Fragole: nonostante il colore rosso le fragole non macchiano i denti, anzi! Questi frutti infatti contengono acido malico, che funge da astringente naturale e aiuta quindi a smacchiare letteralmente i denti.
  • Mele: così come le fragole contengono acido malico, utile per ottenere uno sbiancamento naturale. Inoltre alcuni tipi di mela (quelle più croccanti) non solo contribuiscono a mantenere i denti puliti ma anche le gengive risultano più rosee e sane.
  • Sedano e carote La croccantezza e l’alto contenuto di acqua di questi ortaggi aiutano a produrre saliva che combatte la proliferazione batterica e risulta quindi utile per prevenire la placca dentale.

Come mantenere i denti bianchi con la salvia

Non è un caso che parecchi dentifrici contengano tra gli ingredienti la salvia. Quest’erba infatti oltre ad esercitare un’azione abrasiva a livello meccanico, contribuisce a mantenere i denti bianchi grazie anche alla sua composizione chimica. Vi basterà strofinare una foglia di salvia sui denti per ottenere l’effetto sbiancante. Provare per credere!

Come mantenere i denti bianchi con la buccia di arancia e limone

La buccia di limone, così come quella di arancia, ha un effetto sbiancante naturale sui denti grazie all’acidità del frutto. La consistenza della buccia inoltre pulisce lo smalto in profondità eliminando eventuali macchie causate da residui di cibo o fumo.

Dentifricio sbiancante fai da te

Ecco come preparare un dentifricio sbiancante direttamente in casa. Utilizzate questa soluzione una volta ogni 20-30 giorni per evitare problemi di eccessiva corrosione dello smalto.

Ingredienti per preparare il dentifricio sbiancante

  • 2 cucchiai di acqua ossigenata al 3%
  • 1 cucchiaino di bicarbonato di sodio.
  • 5 gocce di olio essenziale di salvia (facoltativo).

Come preparare il dentifricio sbiancante fatto in casa

Preparare il dentifricio sbiancante fatto in casa è semplicissimo. Non dovrete far altro che mescolare gli ingredienti in un piccolo contenitore (o una tazzina) ed utilizzare il composto come se fosse un normale dentifricio (da utilizzare però solo per il trattamento sbiancante, ogni mese circa).

L’azione abrasiva del bicarbonato, l’effetto schiarente dell’acqua ossigenata e il profumo intenso della salvia doneranno al vostro sorriso un luccichio unico!

Attenzione: ricordate di non ingerire assolutamente questo dentifricio e di sciacquare accuratamente la bocca dopo l’utilizzo. Per altre preparazioni: dentifricio fai da te.

Ti potrebbe interessare anche

Pubblicato da Anna De Simone il 31 ottobre 2016