Come invecchiare bene

Come invecchiare bene

Come invecchiare bene?e più tardi possibile. I segreti svelati dagli esperti e le regole che consentono di invecchiare bene e mantenersi giovani.

L’età, si sa, è solo una questione mentale ma, a volte, è il fisico che ci può tradire svelando a tutti la nostra reale età anagrafica. In questo articolo vedremo quali sono i?segreti?svelati dagli esperti che ci aiutano a?invecchiare bene?e mantenere un aspetto giovane.

Il?primo passo per mantenersi giovani?consiste nel sapersi accettare! E’?giusto?invecchiare bene?ma è altrettanto saggio saper accettare la vecchiaia e i cambiamenti del proprio corpo. Ogni ruga dovrebbe essere portata con orgoglio e senza alcuna vergogna.

Come invecchiare bene

In questo articolo riporteremo i consigli degli esperti (primo tra tutti il chirurgo francese Michel Cymes, 59 anni) e le regole dei nutrizionisti per invecchiare bene e contrastare le rughe.

Proteggere?occhi e contorno occhi

Non è solo colpa delle?rughe di espressione, nella zona del contorno occhi, anche il sole ci mette lo zampino. Per scongiurare la comparsa delle?zampe di gallina, è meglio proteggersi in modo meccanico. Gli occhiali da sole proteggono occhi e zona perioculare dai danni del sole, preservando la pelle integra a contrastando la comparsa delle rughe.

Il chirurgo Michel Cymes consiglia occhiali coprenti e in policarbonato, naturalmente dotati dell’apposita certificazione per le lenti.

Proteggere la pelle dagli agenti atmosferici

Per?combattere le rughe del viso?è importante proteggere questa parte del corpo estremamente esposta agli agenti atmosferici. Mentre i danni del sole sulla pelle sono conosciuti da tutti, solo poche persone sanno che il freddo e il vento disidrata la pelle.

Bere tanta acqua

La disidratazione è il peggior nemico della pelle. Una pelle ben idratata si mantiene elastica più a lungo così da?prevenire la comparsa delle rughe, anche delle cosiddette “rughe di espressione”.

Via vino e alcol

Stando agli esperti, vino e alcolici fanno male alla pelle. Se non riuscite a rinunciare completamente agli alcolici, potete imparare a sorseggiarli così da gustarli più a lungo e ridurne la quantità assunta.

Fate il pieno di aglio

L’aglio è un ottimo alleato nella?prevenzione delle rughe soprattutto per chi mira a “combatterle dall’interno”.?Consumare buone quantità di aglio vi darà la possibilità di?invecchiare bene. Per risolvere l’inconveniente dell’alito cattivo, è sufficiente mangiare dopo un po’ di prezzemolo o masticare qualche chicco di caffè

Un’occhio di riguardo al décolleté

Nella zona del décolleté sono presenti meno ghiandole sebacee, quindi parliamo di una zona più esposta alla disidratazione e alla comparsa delle rughe. Se volete sfoggiare una buona scollatura non dovete limitarvi a combattere le rughe del viso!

Per il decollete, usate prodotti che rallentano la disidratazione, soprattutto in estate, scegliete pure ingredienti naturali come il gel di aloe vera.

Slow eating

Evitate di mangiare davanti alla tv o al pc.?Dedicare il giusto tempo ai pasti: imparate a masticare lentamente, assaporare i cibi e deglutire con una certa calma. Ovviamente dovreste evitare il cibo spazzatura!

Fate sport

Per conservare un aspetto giovane, meglio tenersi in forma! Secondo il chirurgo francese Cymes, lo sport più indicato è l’aquagym, anche per chi ha più di 50 anni! L’acqyagym permette di bruciare molte calorie sentendo meno fatica, grazie all’acqua.

Riposo ottimale

Anche il riposo fa la sua parte. Assicuratevi di dormire le giuste ore di sonno e curate la posizione di testa e collo.

Per avere la pelle del viso distesa e un aspetto riposato, prestate attenzione alla scelta del cuscino. Se dormite solitamente di fianco, meglio scegliere un cuscino più alto in grado di sostenere meglio il collo. Per chi si addormenta supino, invece, è consigliabile un cuscino più rigido e basso.?Evitate di dormire a pancia in giù!

Personalmente uso il cuscino cervicale Tempur che mi ha risolto il problema dei mal di testa ricorrenti e del torcicollo. E’ rialzato in un lato e riabbassato dall’altro così da essere adattabile ad entrambe le posizioni di riposo (di fianco o in posizione supina). Certo, all’inizio faticherete un po’ per abituare la zona cervicale alla nuova posizione, ma dopo le prime settimane non potrete più farne a meno :) almeno a me così è successo!

Link utili da Amazon: cuscino Tempur.

Se ti è piaciuto questo articolo su come invecchiare bene, puoi seguirmi su Twitter, aggiungermi su Facebook, tra lecerchie di G+ o vedere i miei scatti su Instagram, le vie dei social sono infinite! :)

Pubblicato da Anna De Simone il 23 gennaio 2017