Come fare la lavatrice, tutte le indicazioni utili

Come fare la lavatrice: selezione dei capi, scelta del programma, quando e come usare la centrifuga, come stendere i panni….ecco tutte le informazioni utili per fare un bucato perfetto.

Già da qualche anno, il mercato offre lavatrici intelligenti con una tecnologia davvero all’avanguardia in grado di simulare quasi perfettamente il lavaggio a mano! Panni?delicati come seta e lana possono ormai essere lavati senza alcun rischio.

Prima di fare il bucato……

Appena acquistiamo una lavatrice, impariamo a conoscere le funzionalità che ci offre il nostro nuovo elettrodomestico. Sul mercato infatti abbiamo lavatrici che a fine lavaggio sono in grado di aggiungere vapore per restituire i capi non sgualciti. Co sono insomma lavatrici che offrono programmi altamente personalizzabili.

Altro aspetto da non sottovalutare sono i simboli che troviamo attaccati sui capi per poter selezionare il programma giusto. Questi simboli ?ci aiuteranno e ci diranno come vogliono e devono essere lavati!

Raccomandazione utile: ?prima di togliere tutte quelle antipatiche etichette che troviamo appena acquistiamo un capo, ricordiamoci sempre di lasciare quella sulle indicazioni trattamento!

Come fare la lavatrice, selezione dei capi

Selezionare i capi non significa solo dividere quelli bianchi da quelli scuri, significa soprattutto verificare i simboli etichette. La selezione è su quattro punti:

  • Selezione tipo di tessuto: i capi i cotone non vanno mai lavati insieme ai capi in lana o in seta
  • Selezion temperatura: attenersi alle temperature descritte sulle etichette, meglio optare per una temperatura più bassa
  • Selezione grado di sporco: meglio dividere i capi poco sporchi da quelli che richiedono maggiore lavaggio. Tutte le lavatrici offrono diversi programmi che ci consentono di risparmiare corrente e detersivo. I capi sporchi hanno bisogno di trattamento più intensivo.
  • Selezione colore: ?anche se esistono prodotti cattura colore, meglio non mescolare i capi scuri insieme a quelli chiari. I capi neri e rossi tendono a scolorire facilmente pertanto è preferibile separarli fra loro e soprattutto dai bianchi o comunque chiari.

Come fare la lavatrice, pretrattamento capi sporchi

I tessuti molto sporchi o che presentano macchie specifiche come sangue, olio, vino vanno tattativamente pretrattate.??Pertanto, prima di mettere i panni in lavatrice, passateli velocemente al vostro occhio.. e dove ci sono macchi,e passate il famoso pezzo di sapone di Marsiglia appena umido. Esistono anche smacchiatori a spruzzo che facilitano questa operazione ma contengono sostanze nocive per l’ambiente……meglio sempre optare per i prodotti naturali!

Ricordate, in caso di macchie sono importanti la tempestività ?e il metodo che usiamo per toglierle. A tal proposito vi consigliamo la lettura dell’articolo “Macchie sui vestiti, rimedi naturali

Come fare la lavatrice, caricamento e scelta del programma

Se carichiamo bene la lavatrice di sicuro otterremo un bucato perfetto e un buon risparmio energetico. Il cestello non deve essere ne troppo pieno e tanto meno troppo vuoto: se il cestello è troppo pieno i capi non verranno puliti bene, al contrario un cestello semivuoto è un vero spreco energetico. Quando il cestello è caricato bene? Per assicurarvi di aver riempito per bene il cestello vi basterà inserire la mano stesa ben aperta.

Nota bene: i capi in lino, cotone, biancheria sopportano fino a 90°, I capi ?bianchi non troppo sporchi e i sintetici resistenti sopportano fino a 60°. Infine i delicati o le fibre come lycra, nylon, lana e seta, non devono superare i 30° e niente centrifuga.

Raccomandazione importante: per il programma?lana ?è raccomandabile riempire il cestello a metà!!La lana assorbe molta acqua, troppi capi porterebbero al non lavaggio… . Non vi è mai capitato di trovare qualche capo in lana asciutto in alcuni punti? Ecco, spiegato l’enigma.

Come fare la lavatrice, la centrifuga

La centrifuga consente una rapida asciugatura, ma comporta anche degli svantaggi; il tessuto può per esempio restringersi. Meglio non abusare e in alcuni casi evitate totalmente di azionarla per non danneggiare l’indumento soprattutto se si tratta di capi in lana o seta. Rischiate infatti di trovarvi con abitini per le bambole.

I capi di cotone come lenzuola,asciugamani, tovaglie, intimo possono essere centrifugati ad alto giro senza però esagerare; massimo 800 giri.

Raccomandazione utile: è bene sempre tirare i capi prima di stenderli.. in modo da riallungare la fibra. In estate vi consigliamo di evitare centrifughe alte. I panni stesi più bagnati saranno meno stropicciati!

Come fare la lavatrice, per concludere

  • Dividere capi di lana e seta da quelli di cotone
  • Separare neri dai chiari.
  • Pretrattare i capi con macchie
  • Non caricate eccessivamente il cestello
  • Non centrifugare i capi delicati come foulard di seta, maglie di lana o tende
  • Per proteggere capi di pizzo, merletti e paillettes, inseriteli dentro una federa di cotone bianco
  • Per non scolorire jeans o abiti scuri, lavateli al rovescio e a freddo
  • Non stendere il bucato al sole, sia bianco(ingiallisce) sia colorato (scolorisce)
  • Stendere il bucato sempre a rovescio

Pubblicato da Anna De Simone il 5 luglio 2017