Come eliminare licheni sulle piante

eliminare licheni

Come eliminare licheni sulle piante: le istruzioni per eliminare i licheni dalla corteccia e dai rami di piante e arbusti.

Cosa sono i licheni?

I?licheni?sono simbionti straordinari! Derivano dalla simbiosi di un organismo autotrofo, un cianobatterio o un’alga e un fungo, in genere ascomicete o basidiomicete. I due organismi che formano il lichene ricavano vantaggi l’uno dall’altro.

Il fungo è eterotrofo e sopravvive grazie ai composti organici prodotti dall’attività fotosintetica del cianobatterio o dell’alga. Come ogni simbiosi perfetta, anche l’organismo autotrofo (alga o cianobatterio) ha un tornaconto: il fungo offre protezione, sali minerali e acqua.

Licheni sulle piante, fanno male?

Spesso, la corteccia di arbusti e alberi è attaccata da licheni dall’aspetto foglioso come quelli della specie Xanthoria parietina. I?licheni?si insediano spesso sulla corteccia del fusto principale e dei rami di diverse piante arboree, soprattutto di latifoglie; possono anche insediarsi su piante arbustive.

C’è da dire che pochi?licheni non sono dannosi per le piante: non instaurano alcun rapporto parassitario con gli alberi che le ospitano anche se in casi estremi possono causare sofferenza alla pianta. Quando i licheni si espandono rivestendo interi tronchi e rami, possono causare un deperimento dei rami e nel lungo termine anche la morte della pianta.

Come eliminare i licheni sulle piante

Spero che tu non abbia ancora provato a eseguire un’asportazione meccanica dei?licheni! Con la raschiatura l’insuccesso è assicurato perché tentando di asportare i?licheni?dalla corteccia non farai altro che disperdere le spore e quindi favorirne l’insediamento anche su altre zone della pianta.

Non è facile impedire l’insediamento dei licheni sulla pianta?ma con i preparati giusti non è neanche impossibile.

Ti sei mai chiesto perché è raro osservare?licheni?su olivi, noci e altre piante da frutto come drupacee e promacee? Questi piante subiscono, durante l’anno, diversi trattamenti di prodotti a base di rame. Sono i prodotti rameici a fungere da repellente naturale contro i licheni.

Irrorando preparati a base di rame sulla chioma e sulle altre parti della pianta, probabilmente non riuscirai a eliminare i licheni pre-esistenti ma certamente ne arresterai l’espansione. Come anticipato, pochi licheni non sono dannosi per la pianta.

Per eliminare i licheni da una pianta o comunque arrestarne l’espansione, puoi eseguire dei trattamenti con sali di rame. Tali trattamenti vanno eseguiti durante il riposo vegetativo della pianta da trattare. Un ottimo prodotto a base di rame utile per controllare ed eliminare i licheni dalle piante è la classica poltiglia bordolese (un mix di rame e calce ammesso in agricoltura biologica). Altrettanto utile può essere l’idrossido di rame-25 o l’ossicloruro di rame-20, da diluire in 10 litri rispettivamente alle dosi di 100, e 40-50 grammi.

Dove acquistare questi prodotti?
Dal tuo rivenditore di fiducia o mediante la compravendita online. Ecco alcuni link da Amazon:
Poltiglia Bordolese, varie proposte d’acquisto.
Ossicloruro di Rame, varie proposte d’acquisto.

Nella foto in alto, il lichene della specie Flavoparmelia caperata.

Se ti è piaciuto questo articolo puoi seguirmi su Twitter, aggiungermi su Facebook, tra le cerchie di G+ o vedere i miei scatti su Instagram, le vie dei social sono infinite! :)

Pubblicato da Anna De Simone il 18 giugno 2015