Come disintossicare il corpo dai metalli pesanti

come disintossicare il corpo dai metalli pesanti

Come disintossicare il corpo dai metalli pesanti: una guida su come disintossicarsi dai metalli pesanti presenti nel nostro organismo.

Con l’accrescimento della?consapevolezza alimentare, si sta diffondendo anche il concetto di?intossicazione da metalli pesanti. Il pericolo dell’intossicazione da metalli pesanti non consiste nell’ingestione in un’unica razione.

Intossicazione da metalli pesanti

L’essere umano basa la sua sopravvivenza sull’assunzione di alimenti e?la respirazione. Ciò vuol dire che noi ci apriamo al mondo interno attraverso due apparati, quello respiratorio e quello digerente. Aprendoci al mondo esterno diamo modo alle sostanze di entrare nel nostro organismo passando per le vie aeree (mediante la respirazione) o mediante il tratto digerente.

Ogni giorno siamo esposti a diversi rischi: possiamo inalare virus e beccare un’influenza o inalare altre sostanze chimiche dannose. Possiamo ingerire una tossina che ci causa indigestione oppure possiamo ingerire sostanze tossiche che, man mano, si accumulano nel nostro organismo… i?metalli pesanti.

Per fortuna il nostro organismo è una?macchina perfetta e la gran parte di?metalli pesanti?ingeriti (nichel, mercurio, alluminio…) vengono espulse attraverso sudore e urine.?Attenzione!?Abbiamo detto “la gran parte”. Non vi sono ancora dati statistici quindi non si può generalizzare, tuttavia sembrerebbe che una piccola percentuale di?metalli pesanti?tenderebbe ad accumularsi nel nostro organismo.

Intossicazione da metalli pesanti, sintomi

Sono molti gli utenti che mi interrogano su quali siano i possibili sintomi di un’intossicazione da metalli pesanti. Ogni organismo è una storia a sé e, dato la mancanza di accurati studi statistici, non è possibile generalizzare;?ci sono, però, alcune condizioni che in modo indiretto sono state ricondotte a un accumulo di metalli pesanti nell’organismo. Queste condizioni sono:

Sindrome dell’intestino irritabile
Infezioni batteriche o di funghi
Cattivo odore del corpo
Crampi allo stomaco
Eruzioni cutanee
Resistenza a perdere peso
Gas e gonfiore addominale
Eczema / Acne
Alito cattivo
Autismo, dislessia, disturbi da mancanza di attenzione
Parkinson
Malattie autoimmuni
Stanchezza
Auto-immunità
Problemi ormonali
Demenza
Diarrea
Stitichezza
Insonnia
Nebbia del cervello
Infertilità
Alzheimer
Sclerosi Multipla

Attenzione!
Come già premesso, non parliamo di?sintomi da intossicazione da metalli pesanti?ma solo di condizioni che sono state collegate, in modo diretto o indiretto, alla possibile presenza di metalli pesanti nell’organismo.

Come disintossicare il corpo dai metalli pesanti

Per disintossicare il corpo dai metalli pesanti vi è la terapia di chelazione ma questa non va mai presa alla leggera e mai seguita con metodi fai da te. In questo paragrafo ci soffermeremo su quelli che sono i?rimedi naturali?che possono proteggerci dai metalli pesanti.

Stile di vita

Per?disintossicarsi dai metalli pesanti?dobbiamo rendere il nostro intestino, il nostro miglior amico! Stress e cattiva alimentazione non aiutano il tratto gastro-intestinale. Per iniziare, curate l’alimentazione e assumente uno stile di vita più sostenibile.

Varietà alimentare

Non alimentatevi sempre con gli stessi cibi, scegliete la varietà! Cambiate spesso alimenti e anche ingredienti… La varietà è tutto in ambito alimentare. Assicurate al vostro organismo micronutrienti differenti e lo abituate ad assimilare sostanze differenti. In più, variando sempre alimenti, ridurrete il rischio di accumulo di metalli pesanti.

Ordine alimentare

Mangiate poco e spesso. Evitate di saltare la colazione. L’instabilità glicemica favorirebbe l’accumulo di metalli pesanti nell’organismo. Cercate di alimentarvi in modo regolare, evitando abboffate o digiuni.

Consapevolezza alimentare

Sapete ciò che ingerite? Documentatevi sempre e leggete l’etichetta soprattutto se si tratta di un alimento precotto. Gli alimenti precotti o cibi in scatola andrebbero del tutto evitati.

Glutatione

Il glutatione vi aiuterà a disintossicare l’organismo dai metalli pesanti; in particolare vi aiuterà a depurare il fegato, apportare benefici al vostro intestino, al sistema immunitario e ai polmoni. Come assumere glutatione? Non fatevi mancare asparagi, peperoni, carote, cipolle, broccoli, zucca, spinaci, avocado, pompelmi, banane, barbabietola… sono diversi gli alimenti che contengono glutatione ed è sempre meglio ingerirli freschissimi (appena raccolti) e possibilmente crudi. Fate anche il pieno di aglio!

Attività fisica e riposo

Assicurate al vostro corpo la giusta quantità di riposo e abbastanza ore di sonno. Nella vita quotidiana non deve mai mancare l’attività fisica.

Se ti è piaciuto questo articolo puoi seguirmi su Twitter, aggiungermi su Facebook, tra lecerchie di G+ o vedere i miei scatti su Instagram, le vie dei social sono infinite! :)

Ti potrebbe interessare anche

Pubblicato da Anna De Simone il 11 gennaio 2017