Come curare il mal di stomaco

Il mal di stomaco è un disturbo che interessa molti di noi, di solito è causato da errate abitudini alimentari e ritmi di vita altamente stressanti. Almeno il 20-40% degli italiani soffre di disturbi di stomaco, vale a dire che tale problema affligge dai 12 ai 24 milioni di persone.

Nel 65% dei casi, è possibile risolvere il problema afendo sulla causa principale: le cattive abitudini alimentari. Per prima cosa, chi soffre di mal di stomaco, dovrà imparare a mangiare meglio a partire dalla masticazione.

La prima digestione avviene nella cavità orale, ogni boccone dovrà arrivare allo stomaco quanto più masticato possibile, in tal modo si ridurrà anche la quantità di calorie effettivamente assimilate.

Bisognerà semplificare al massimo la struttura dei pasti orientandosi verso un primo piatto a base di carboidrati (pasta, riso, cereali, minestre) oppure, solo in alternativa, alimenti proteici come formaggi freschi, uova o pesce. In ogni pasto è bene consumare una grossa quantità di verdure cotte o crude. Alimenti come la carne, gli insaccati, prodotti in scatola, fritture e dolciumi di manufattura industriale, dovrebbero essere del tutto eliminati.

E’ possibile curare il mal di stomaco con alcuni alimenti: ricotta, carota e cavolo. La ricotta è un morbido coagulo di proteine del siero di latte e al contrario di altri prodotti caseari, risulta particolarmente digeribile, pertanto perfetta per chi soffre di gastrite. La ricotta placa eventuali infiammazioni della mucosa digestiva perché limita l’eccesso di acidità prodotta.

La Carota è ricca di carotenoidi, molti portali ne acclamano le qualità ma non tutti dicono che i carotenoidi sono i precursori della vitamina A e che questa protegge le mucose irritate; inoltre la carota è ricca di pectine, fibre dalle proprietà disinfiammanti e lenitive. La carota va consumata cruda o centrifugata. Il cavolo, sia cappuccio che verza, favorisce la cicatrizzazione delle abrasioni e delle irritazioni della mucosa gastrica. Altro prodotto da non sottovalutare per curare il mal di stomaco è dato da una pianta dalle proprietà antinfiammatorie, la camomilla che risulta essere anche un ottimo digestivo.

Pubblicato da Anna De Simone il 11 gennaio 2012