Come curare i calli in modo naturale

come curare i calli

Come curare i calli: una guida che vi spiegherà come eliminare e curare i calli in modo naturale. Dai rimedi fai da te ai trattamenti più adatti.

I?calli?possono essere molto fastidiosi, soprattutto se si trovano sui piedi o in quelle zone del corpo maggiormente esposte. Il?callo?può essere considerato come un meccanismo di difesa del nostro corpo, si sviluppa su una specifica area della cute a seguito di uno stimolo meccanismo ripetuto come frizione, pressione o irritazione. Parliamo di un “meccanismo di difesa” perché con la formazione del?callo, quell’area si ispessisce e diventa più dura… non ci avete mai riflettuto? Di solito i?calli?si formano proprio nelle zone del corpo dove la pelle è più sottile o glabra (liscia e senza altre protezioni come peli), ecco perché i?calli?sulla superficie dorsale delle dita dei?piedi?e delle mani sono così comuni. I?calli?delle dita dei piedi possono essere più correttamente definiti heloma.

Calli, rimedi naturali

Tra i rimedi casalinghi più diffusi figura l’impiego di camomilla, aceto, bicarbonato di sodio e altri ingredienti naturali facili da reperire nella cucina di casa. Vediamo insieme?come curare i calli in modo naturale partendo dai classici rimedi della nonna che risultano piuttosto efficaci.

Bicarbonato di sodio?
Il trattamento dei calli con bicarbonato di sodio si esegue ponendo 3 cucchiai di bicarbonato in una bacinella colma d’acqua calda. Mettete a bagno l’arto ?interessato dai calli per almeno 20 minuti: la pelle morta dovrebbe ammorbidirsi e a lungo andare il callo scomparirà.

Camomilla?
Preparate un normalissimo infuso di camomilla e… mettete a mollo l’arto interessato dal callo. Si tratta di un buon?rimedio naturale?per i?calli dei piedi?ed è efficace anche per contrastare un’eccessiva sudorazione.

Amido di Mais?
L’amido di mais, contro i calli, può essere adoperato come il classico borotalco: mantiene la zona asciutta e protegge la pelle contro l’umidità.

Come curare i calli con il limone

Si tratta di un?rimedio naturale?molto diffuso e sembrerebbe anche efficace. Mescolate il succo di un limone con un cucchiaio di bicarbonato di sodio. Applicate la pasta ottenuta nella zona callosa. Coprite questa zona con una garza (o un calzino di cotone bianco) e lasciate agire il composto per tutta la notte. Continuate questo trattamento fino a quando il callo non si asciugherà autonomamente.

Come eliminare i calli

Anche in questo caso vi proponiamo rimedi naturali fai da te. Riempite una bacinella con acqua calda e sapone per il corpo. Aggiungete un bicchiere di aceto di mele e mettete a bagno la zona interessata dal callo per almeno 20 minuti. Grazie all’azione dell’aceto e dell’acqua calda saponata, il callo dovrebbe essere abbastanza morbido da poter essere trattato (delicatamente) con una pietra pomice. Dopo il pediluvio, tamponate con olio di ricino. Con questo procedimento (eseguito su base quotidiana) i calli dovrebbero sparire nel giro di 10 giorni.

Ti potrebbe interessare anche

 

Pubblicato da Anna De Simone il 24 aprile 2015