Come curare la candida con rimedi naturali

curare candida

Come curare la candida con rimedi naturali: dai sintomi alle cause. Tutti i consigli e i rimedi per combattere la candidosi, infezione funginea che affligge tante donne e qualche uomo.

Candida:?sintomi, rimedi, prevenzione e cure

E’ capitato a tutte di avere, almeno una volta nella vita, un fastidiosissimo?prurito intimo?correlato a bruciori e sgradevoli perdite bianche. Nella gran parte dei casi, questi sintomi sono correlati alla?candidosi, un’infezione fungina piuttosto comune: è stato stimato che il 75% delle donne ha avuto a che fare con la?candida?almeno una volta nella vita.

La candida può venire ai maschi?

Seppur meno diffusa, la?candida?può attecchire anche sugli organi genitali maschili.

Di solito, la?candida?nell’uomo si manifesta a seguito di un contagio mediante un rapporto sessuale non protetto con una donna affetta da candidosi vaginale.

Quali sono i sintomi della candida

I sintomi sono comuni sia nell’uomo che nella donna. Nell’uomo possono esserci?sintomi?peculiari così come riportato nell’elenco.

  • Forte prurito e fastidio intimo
  • Bruciore o dolore
  • Perdite maleodoranti, biancastre e dalla consistenza semi-solida (per questo soprannominata comunemente “perdita a ricotta”)
  • Nell’uomo, la candida può manifestarsi anche con?piaghe rosse e/o chiazze localizzati sul prepuzio

Quali sono le cause principali della candida?

La candidosi vaginale?è causata dal fungo?Candida albicans. Questo fungo è già presente nel nostro?organismo e posto in equilibrio con altri microrganismi non causa alcun problema. In presenza di alcune situazioni favorevoli, però, può?proliferare velocemente, si può moltiplicare e diventare invasivo fino a causare i sintomi di un’infezione, la candida! Nell’elenco in basso specificheremo quali sono le cause che possono aumentare il rischio di contrarre la candidosi.

  • Il rischio di contrarre?candidosi?aumenta in concomitanza con trattamenti antibiotici e, in generale, indebolimento del sistema immunitario.
  • Il rischio di contrarre la?candida?aumenta tra i diabetici e in caso di eccessiva presenza di zuccheri, dei quali il fungo si nutre.
  • Il rischio aumenta in estate o quando le parti intime sono spesso in contatto con tessuti e indumenti bagnati.
  • I rischi di?candidosi?aumentano per chi indossa sempre biancheria intima sintetica e pantaloni eccessivamente attillati.
  • Alcuni studi correlano l’impiego di contraccettivi orali alla candida.

L’indebolimento della flora vaginale può verificarsi anche:

  • in caso di diabete
  • in caso di gravidanza
  • in caso di stitichezza
  • in caso di stress

In più, l’elevato uso di bevande alcoliche, caffè, tè o cioccolato, potrebbero favorire una proliferazione del fungo?Candida albicans?penalizzando la flora vaginale. Anche l’impiego di detergenti intimi troppo aggressivi può causare uno squilibrio della flora vaginale.

L’uso di biancheria intima realizzata con fibre sintetiche o pantaloni troppo aderenti, possono alterare il pH fisiologico dell’ambiente vaginae così da favorire la proliferazione del fungo candida albicans e causare una candidosi.

Candida, rimedi e cure

La?cura?della?candida?consiste, in genere, nell’applicazione locale di ovuli o pomate antimicotiche appositamente prescritte da un medico specialista. Talvolta la?candida?è asintomatica, ovvero il fungo può proliferare senza creare molti fastidi, è anche per questo che la donna dovrebbe sottoporsi a visita ginecologica periodicamente; in base alla situazione personale, è possibile stilare un programma periodico di visite con il proprio medico di fiducia.

Se pensate di avere la?candida,?rivolgetevi al vostro medico della mutua e descrivete i sintomi. Più la cura sarà tempestiva, più veloci saranno anche i risultati. Se soffrite spesso di candida (se la candidosi si ripresenta spesso), fatelo presente al medico che potrebbe prescrivervi anche antibiotici per via orale. Segnalate al medico anche l’eventuale impiego della “pillola”, sarà lui, eventualmente, a consigliarvi una breve interruzione o a sostituirla.

Come curare la candida con rimedi naturali

In questo paragrafo vedremo come si cura la candida?con?rimedi naturali.

  • L’assunzione di fermenti lattici può aiutarvi a riequilibrare la flora batterica vaginale.
  • Gli olii essenziali come il tea tree oil possono essere molto lenitivi con applicazioni locali tramite lavande.
  • Sono benefiche anche lavande a base di bicarbonato o fermenti lattici.
  • Finocchio, cumino, anice o Pau d’Arco, sono rimedi omeopatici che possono tornare utile nella protezzione del tratto ureo-genitale.
  • Nei periodi in cui avete la candida, evitate l’impiego di assorbenti interni.

 

 

Come si cura la candida

Se il problema persiste è bene consultare il medico di fiducia o il ginecologo. Il ginecologo può diagnosticare con grande facilità i casi di candidosi.

Non è raro che la?candida?possa cronicizzarsi e con il passar del tempo avere molte recidive. Le?candidosi ricorrenti?sono molto difficili da trattare e il parere medico è d’obbligo.

In genere, per il trattamento della candida sono consigliati prodotti antimicotici per uso locale. La classe dei principi attivi più diffusa per curare la candida è quella degli azolici. In caso di infezioni ricorrenti, oltre alle terapie sistemiche con creme, si consiglia di eseguire un’attenta prevenzione. Anche l’alimentazione gioca un ruolo fondamentale.

Come prevenire la candida

Per la prevenzione, si consiglia di evitare tutti i fattori di rischio elencati nelle “cause”. L’igiene intima deve essere molto accurata ma non troppo aggressiva: impiegate un detergente intimo delicato in grado di rispettare il pH e la flora vaginale. A tavola, evitate lieviti e zuccheri e ricordate di indossare biancheria comoda e in cotone traspirante.

Candida e alimentazione

Vi è un elenco dei cibi sconsigliati e degli alimenti consigliati in caso di candida. L’alimentazione, infatti, può giocare un ruolo cruciale.

Non è un caso che tra i?rimedi contro la candida figurano anche gli?integratori alimentari.

Tra gli integratori contro la candida più efficaci, vi segnaliamo il?Complesso anti candida?che combina i principi attivi di un gran numero di erbe. Gli integratori anticandida svolgono una funzione probiotica. Se gli antibiotici?eliminano?qualsiasi microrganismo (flora vaginale buona e funghi cattivi come quello che causa la candida), gli integratori probiotici favoriscono il ripristino dell’equilibrio fisiologico della nostra flora microbica.

Il?Complesso anti candida?o?Candida Complex?si può comprare in farmacia o sfruttando la compravendita online. Su Amazon, un flacone da 60 capsule si compra al prezzo promozionale di 12,99 euro con spese di spedizione gratuita.

Per tutte le informazioni sul prodotto citato vi rimandiamo a “questa pagina Amazon“.

Candida, cibi proibiti

Evitate alimenti lievitati o eccessivamente zuccherini. I cibi da evitare sono: burro, frittura, formaggio, frutta secca, aceto di vino, alcool, bevande zuccherate (cola, succhi di frutta…), dolciumi, pane, pizza e paste lievitate.

Candida: alimenti sì

Gli alimenti consenti sono: aceto di mele, crackers, gallette, frutta (soprattutto agrumi), verdure fresche, riso, cereali integrali, carne, pesce e legumi, yogurt, alimenti ricchi di fermenti lattici vivi e, in quantità limitata, zucchero di canna.

Per altri sintomi della candida dell’uomo?e della donna e?per tutti i rimedi naturali,?vi invitiamo ad approfondire l’argomento alla pagina intitolata?Candida, rimedi naturali.

Pubblicato da Anna De Simone il 25 agosto 2017