Come conservare frutta e verdure

conservare frutta e verdura

Come conservare frutta e verdura: una guida che ti illustrerà delle strategie per prolungare la vita di frutta e verdura dentro o fuori dal frigorifero.

Lo spreco alimentare è un importante problema ambientale, capire come conservare frutta e verdura aiuterà l’economia domestica, l’economia dell’amministrazione locale (sì, lo smaltimento dei rifiuti organici ha un costo) e il pianeta terra.

Perché è importante capire come conservare frutta e verdura?
Lo spreco alimentare è un problema che riguarda tutti. Ogni giorno, quanto cibo va a finire nella tua pattumiera? Non è solo cibo sprecato, gettando via generi alimentari si sprecano diversi tipi di risorse, da un lato la materia organica e dall’altro tutto ciò che c’è dietro (i tuoi soldi in primis, il carburante del trasporto, l’energia e le risorse impiegate durante la filiera produttiva).

Lo?spreco alimentare?non è solo un problema di alimenti ma anche di impatti sulla biodiversità e sul clima: la stima riporta che gli?sprechi alimentari?sono causa di emissioni di CO2 pari a 3,3 miliardi di tonnellate, una cifra complessiva che sfida i maggiori emettitori di CO2 al mondo.?Allo?spreco alimentare?è correlato un forte dispendio idrico, si parla di 250 km cubici di acqua gettati nella pattumiera, come prosciugare via il flusso annuale d’acqua del Volga oppure tre volte il volume delle acque del lago di Ginevra.

Capire?come conservare frutta e verdura?ti aiuterà a risparmiare risorse preziose per il bene tuo e del pianeta. Per approfondimenti ti segnalo l’articolo?Come ridurre gli sprechi alimentari,?intanto ti darò dei suggerimenti sulla?conservazione di frutta e verdura con o senza frigo.

Consigli per conservare frutta e verdure

Bisogna togliere i sacchetti di plastica dalle verdure comprate?
La carta assorbente da cucina è un buon alleato per prolungare la vita della verdura e di piccoli frutti. Quando sei al banco-frutta cerca di prediligere frutta e verdura privi di ogni imballaggio. Quando la frutta o la verdura acquistata ti sarà consegnata in una busta di plastica, una volta a casa, non toglierla completamente ma pratica su di essa dei fori. Riponi la busta (forata) con le verdure nel ripiano più basso del frigorifero solo dopo aver messo sotto qualche foglio di carta assorbente da cucina. Questo piccolo accorgimento ti aiuterà a prolungare la vita (e la freschezza) di molte verdure come carote, lattuga, rucola, spinaci…

Le verdure vanno conservate in frigo? E la frutta??
I nostri frigoriferi finiscono per accogliere qualsiasi alimento, anche quelli che non necessitano di basse temperature: le uova, per esempio, meglio non conservarle in frigo!

Molta frutta sprigiona etilene, una sostanza gassosa che accelera il processo di maturazione del frutto stesso ma anche della frutta alloggiata accanto. Questa frutta dovrebbe essere conservata fuori dal frigo (magari puoi metterla in frigo solo quando è già molto matura) anche perché l’etilene sprigionato potrebbe influenzare gli odori del frigorifero. Tra la frutta e la verdura che non va conservata in frigorifero ti ricordo:?

  • albicocca
  • avocado
  • banana
  • kiwi
  • arancia
  • melone
  • nettarina
  • pera
  • susina
  • pesca
  • ananas
  • pomodoro
  • pompelmo
  • mandarino

Come aumentare la shelf life della verdura?
Molte verdure possono essere conservate più a lungo con semplici accorgimenti: broccoli, sedano, peperoni verdi e altri ortaggi possono essere avvolti in un foglio per alimenti. I funghi non vanno mai conservati in buste di plastica, bensì di carta. Non solo frutta e verdura possono durare di più: hai presente le vaschette in polistirene che ti dà il salumiere quando compri i formaggi? Gettale vie e rimuovi la pellicola… I formaggi durano di più se avvolti in carta oleata.

Per aumentare la durata di frutta e verdura ricordati di pulire spesso il frigorifero. Lava almeno una volta a settimana gli ultimi due cassetti del frigo (quelli destinati ad accogliere frutta e verdura) così da ridurre la quantità di batteri che contribuiscono al deterioramento degli alimenti.

Altri consigli su come conservare frutta e verdura più a lungo:

Se ti è piaciuto questo articolo puoi seguirmi su Twitter, aggiungermi su Facebook, tra le cerchie di G+ o vedere i miei scatti su Instagram, le vie dei social sono infinite! :)

Pubblicato da Anna De Simone il 20 luglio 2015