Come combattere la rosacea, rimedi naturali

rosacea

Come combattere la rosacea: dall’alimentazione alle buone abitudini, ecco tutte le indicazioni utili per contrastare la rosacea in maniera efficace.

La rosacea è una dermopatia a carattere cronico che interessa alcune parti del viso; caratterizzate da una notevole concentrazione di ghiandole sebacee. La patologia colpisce in modo più frequente i soggetti di razza bianca, soprattutto quelli con fototipo chiaro.

Il termine rosacea viene associato all’acne rosacea, ma è bene precisare vhe non ha alcuna relazione con l’acne propriamente detta, è solo uno dei sottotipi di rosacea.In alcune occasioni, la rosacea può provocare un disagio emotivo che si traduce in isolamento ed esclusione dalla vita sociale.

Tipi di rosacea

Rosacea eritemato-teleangiectasica

La tonalità della pelle si presenta di color rosso permanente, i vasi sanguigni sono visibili. I sintomi sono prurito e bruciore.

Rosacea papulo postulosa

La pelle si presenta di colore permanentemente rossiccia con brufoli. Questo tipo di rosacea può essere confusa con l’acne.

Rosacea fimatosa

Questo tipo di rosacea è caratterizzata da arrossamento e ispessimento della pelle comportando un’alterazione dei profili del volto. Generalmente l’ispessimento cutaneo si presenta a livello del naso, ma esistono anche casi di ispessimento della cute in altre zone:è il caso di fronte, guance, mento e orecchie.

Rosacea oculare

Colpisce soprattutto gli occhi che risultano arrossati e acquosi, i sintomi sono costituiti da sensazione di corpo estraneo nell’occhio, dolore e bruciore oculari, secchezza, fotosensibilità, sfocamento della visione, blefarite, congiuntivite, orzaiolo.

Come combattere la rosacea

Per combattere la rosacea bastano una sana dieta e buone abitudini.

La dieta

La dieta consiste nell’assunzione di tanta verdura e frutta fresca: entrambi antiossidanti e rigeneratori cellulari, oltre che pieni di principi nutritivi e vitamine.
Tra le verdure sono da privilegiare: carota, alga spirulina, isedano e pomodoro. Potrebbe essre un’ottima idea realizzare un frullato mescolando tutte le verdure sopracitate

Aglio e cipolla
La cipolla e l’aglio si rivelano ottimi alleati naturali per la cura del nostro corpo: hanno proprietà antiossidanti, antimicotiche, antibatteriche e depurative.
E’ consigliabile pertanto assumere uno spicchio d’aglio disciolto in acqua tiepida prima di fare colazione o prima di andare a dormire. E’ un vero toccasana per la vostra pelle.

Idratazione
Anche l’idratazione riveste un ruolo fondamentale per la cura della pelle. Occorrono almeno almeno due litri d’acqua al giorno. Se la pelle è disidratata a causa della mancanza d’acqua, si seccherà molto più velocemente e sarà più soggetta a malattie e infezioni.
Oltre all’acqua, è consigliabile bere tè verde dopo ogni pasto oppure un succo di aloe o di pomodoro al giorno.

Buone abitudini

  • Affinché le cellule della pelle si rigenerino, si nutrano e si purifichino, dormire almeno 7 ore
  • Per assicurare la corretta circolazione e ossigenazione della pelle, fare esercizio tra le due e le tre volte alla settimana.
  • In questo modo eliminerete lo stress e tutto ciò che potrebbe abbassare le vostre difese.
  • Evitare le bevande alcoliche, quelle molto zuccherate o irritanti e il fumo.
  • Evitare l’esposizione ai raggi UV senza un fattore di protezione alto e mettere alcune fettine di pomodoro o del gel di aloe vera dopo essere stati al sole.
  • Usare saponi delicati privi di profumi.
  • Evitare lo stress e la tensione.
  • Non passare da luoghi molto caldi ad altri molto freddi e viceversa
  • Non assumere farmaci se non sono stati prescritti da un medico.
  • Evitare l’uso di trucchi, fondotinta o creme che contengano alcol.
    Evitare?il bagno con acqua troppo calda e asciugarsi tamponando la pelle

Per regolare l’acidità della pelle, un rimedio molto efficace è rappresentato dell’argilla verde: basta fare una maschera viso almeno tre volte a settimana. Questo elemento è un rigeneratore cellulare che può aiutare ad eliminare la pelle morta. Per l’applicazione perfetta della maschera vi rimandiamo alla lettura dell’articolo “Maschera all’argilla verde”

Dopo l’applicazione di questa maschera, usare una crema idratante o del gel di aloe vera.

Pubblicato da Anna De Simone il 14 febbraio 2016