Come alleviare l’acidità di stomaco con rimedi naturali

come-alleviare-lacidita-di-stomaco

Come alleviare l’acidità di stomaco: rimedi naturali con ingredienti facilmente reperibili in casa per combattere il bruciore allo stomaco.

 

Il?bruciore di stomaco, spesso riferito come?acidità di stomaco?è un sintomo da non sottovalutare. L’acidità di stomaco, infatti, oltre a essere il sintomo di diverse condizioni mediche, può causare una gastrite cronica e predisporre a problemi più gravi come l’ulcera o al reflusso gastrico. Il reflusso gastrico, a sua volta, può causare il cosiddetto?esofago di Barrett…. insomma, se è da molto che soffrite di?acidità di stomaco, prendete appuntamento con un gastroenterologo e sottoponetevi a tutti gli accertamenti del caso.

L’acidità di stomaco può essere innescata da molteplici fattori, scongiurando pre-esistenti patologie le cause?più comuni sono lo stress, l’eccessiva ingestione di certi alimenti (cibi fritti o grassi) oppure alimenti?irritanti, il sovrappeso e il fumo.

Come alleviare l’acidità di stomaco, rimedi naturali

Quando il?bruciore di stomaco?è causato da stress o fattori psicosomatici, potete sfruttare i rimedi naturali che vedremo qui di seguito. I rimedi naturali, a differenza di molti farmaci, sono privi di effetti secondari e possono alleviare il sintomo di bruciore.

Per alleviare il bruciore di stomaco, per prima cosa, seguite un piano alimentare ben bilanciato così da poter raggiungere e mantenere il vostro peso forma. Smettete di fumare e limitate l’uso di farmaci che possono danneggiare la mucosa gastrica. Ecco qualche?rimedio?naturale?per spegnere, al momento, il?bruciore di stomaco.

Aceto di mele

L’aceto di mele è un alimento alcalino che può aiutare a ripristinare l’equilibrio della secrezione acida a livello gastrico. Aggiungetelo come condimento della vostra dieta così da beneficiarne giorno dopo giorno.

Aloe vera succo o gel

Il gel di aloe vera così come il succo che si ricava da esso, è considerato un?antiacido naturale. Apporta vitamina A, B, C, D, E e vitamina B12 così come altri micronutrienti fondamentali come l’acido folico e l’acemannano. L’acemannano svolge un effetto gastro-protettivo rafforzando la mucosa gastrica e proteggendo lo stomaco dai succhi acidi.

Il gel e il succo di aloe vera sono un buon rimedio naturale per chi soffre di bruciore di stomaco. Potete aggiungere il succo d’aloe nella vostra alimentazione quotidiana. Come assumerlo? Il succo di aloe non va assunto puro, mescolate del succo di aloe all’acqua anche se, per migliorarne il sapore, sarebbe opportuno aggiungerlo ad altri succhi di frutta naturali.

Dove comprare il succo di aloe? Nei negozi più forniti o sfruttando la compravendita online: su Amazon, una confezione da un litro di succo di aloe puro derivato da coltivazione biologica si compra con circa 17 euro e spedizione gratuita.

Link utili:?Succo di aloe vera, puro al 100%.

Bicarbonato di sodio

Il?bicarbonato di sodio?è un?sollievo rapido?al bruciore di stomaco. Va a tamponare l’ambiente acido dello stomaco abbassandone il pH. Riesce a calmare i sintomi della?gastrite nervosa e dei bruciori di stomaco legati a difficoltà digestive.

Gli esperti sconsigliano di assumerlo in caso di pressione arteriosa alta o se si segue una dieta povera di sodio.

Per preparare un rimedio antiacido con bicarbonato di sodio vi basterà mescolare un?cucchiaino di bicarbonato di sodio in un bicchiere d’acqua (circa 225 ml), attendere pochi secondi e bere in piena effervescenza. Vi sconsigliamo di assumerlo più di due volte al giorno perché si tratta di un potente antiacido, quindi andreste a rallentare la digestione.

Per altri?rimedi naturali contro il bruciore di stomaco vi consigliamo di leggere l’approfondimento alla pagina:?acidità di stomaco, rimedi naturali.

Bruciore di stomaco, altri rimedi

Vi sono rimedi naturali che prevedono buone norme di comportamento e rispetto assoluto del proprio organismo. Per prevenire l’acidità di stomaco?vi consigliamo di:

  • Mangiare e masticare lentamente
  • Mangiare a orari regolari, in modo frequente e moderato (consumate i famosi cinque pasti al giorno mantenendo colazione e pranzo come pasti principali della giornata)
  • Eliminate alcolici
  • Eliminate il fumo
  • Limitate la frittura prediligendo alimenti cotti alla griglia, al vapore o al forno
  • Abbandonate lo stile di vita sedentario a favore dell’attività fisica.

Pubblicato da Anna De Simone il 12 ottobre 2016