Camminare in montagna

Camminare in montagna

Camminare in montagna è una attività che molti amano, è adatta a qualsiasi età perché la si può fare in svariati modi. In modo molto faticoso e impegnativo, ma anche in modo rilassato, senza sudare troppo. E’ una attività fisica molto completa e che fornisce l’occasione per immergersi nella natura senza stare fermi ma staccando la testa per una giornata o per una intera vacanza. Di solito tira aria buona sulle cime, per cui camminare in montagna fa bene anche ai nostri polmoni, soprattutto se abitiamo in zone trafficate.



Non è un semplice passeggiare, il camminare in montagna, perché vanno tenute sotto controllo la respirazione e il battito del cuore in modo da non esagerare.

Camminare in montagna: gruppi

Esistono gruppi che organizzano camminate sui monti, ad ogni livello, e soprattutto per chi non è esperto, oppure è un po’ pigro, sono una importante iniziativa per trovare la forza di raggiungere la cima. Camminare in montagna allontana le tensioni negative, oltre a portare numerosi benefici per il corpo, e i vantaggi a livello psicologico si moltiplicano se si cammina in gruppo. Il CAI è noto come gruppo ufficiale di appassionati della montagna e certo sono la realtà di riferimento. Ne esistono molti altri validi a cui unirsi da Sud a Nord.

Camminare in montagna

Camminare in montagna fa bene e fa dimagrire

Oltre ad aiutare a prevenire alcune malattie cardiovascolari, quali l’ictus e l’infarto, camminare in montagna tonifica gambe e glutei e fa dimagrire. Per chi non ne ha bisogno, aiuta a tenere sotto controllo il proprio peso. Questo vale non se lo si fa una volta all’anno ma in modo regolare, appena possibile, cercando di adottare l’abitudine di andare in montagna per delle passeggiate in compagnia.

E’ un’ottima soluzione anche per chi soffre di diabete perché fa bruciare molti grassi di riserva. Se mancano spunti, eccoli: “Camminare in montagna. Tecniche e consigli per muoversi in sicurezza sui sentieri del mondo”, un libro di Aldo Leviti.

Camminare in montagna

Camminare in montagna: calorie bruciate

Camminare in montagna e camminare in piano sono due cose ben diverse anche a livello di calorie bruciate. Nel primo caso se ne bruciano almeno il 40% in più. Da aggiungere c’è anche che rispetto alla corsa, se si vogliono bruciare grassi, le passeggiate in montagna risultano più utili.

Diminuendo l’intensità dell’attività motoria il nostro organismo attinge sempre meno dai carboidrati per preferire la fonte energetica dei depositi adiposi. Il modo migliore per tornare in forma senza perdere il proprio tono muscolare e le energie.

Camminare in montagna con il cane

Con il nostro amico a 4 zampe camminare in montagna è ancora più divertente e stimolante ma non prendiamo la cosa sotto gamba perché anche lui ha bisogno come noi di una certa attrezzatura. Il guinzaglio, perché potrebbe incontrare la fauna selvatica, meglio se con pettorina, più comoda. Servono anche la paletta per rimuovere le cacche che potrebbe fare e la ciotola. In alcune stagioni a rischio è importante anche ricordarsi l’impermeabile, per lui e per noi.

Camminare in montagna

Camminare in montagna: alimentazione

Quando dobbiamo andare a camminare in montagna dobbiamo seguire la dieta dello sportivo. Mai restare senza proteine, non mangiare carboidrati troppo vicino alla passeggiata, non esagerare con i grassi e non eliminare mai la frutta. E’ importante partire con delle scorte di alimenti energetici e contro i cali di zuccheri. L’acqua, per chi cammina in montagna, non deve mai mancare.

Scarpe per camminare in montagna

Comode ma che proteggono il piede ed evitano storte o cadute. Devono essere così le scarpe di chi va in montagna. Oggi se ne trovano molti modelli, anche in negozi sportivi accessibili a tutti, oppure on line, come questo paio di scarpe da uomo da escursionismo in pelle scamosciata da 80 euro con la suola in gomma, stringate.

Camminare in montagna

Camminare in montagna: Lombardia

Per chi non se ne fosse ancora accorto, la Lombardia non è solo pianura padana, anzi, è una delle regioni più amate da chi desidera camminare in montagna. Nel libro “I piu bei sentieri tra Lombardia e Ticino” troviamo 60 itinerari in montagna consigliati e illustrati da Sergio Papucci da percorrere in piccoli o grandi gruppi spaziando dal Ticino alle Alpi Orobie.

Se vi è piaciuto questo articolo continuate a seguirmi anche su?Twitter,?Facebook,?Google+,?Pinterest

Articoli correlati che possono interessarvi anche

Pubblicato da Marta Abbà il 9 luglio 2017