Bava di Lumaca Pura antirughe

Bava di lumaca

Bava di lumaca, un rimedio antirughe completamente naturale, con zero parabeni, zero siliconi e zero petrolati ma con un alto potere idratante. Non solo: questa sostanza che impareremo a conoscere è anche un efficace disarrossante, utile per prevenire non solo le rughe, ma anche altri sgraditi problemi cutanei come l’acne e le smagliature. Possiamo usarla anche per il contorno occhi, vediamo come e perché e, prima ancora, cosa è.



Bava di lumaca: di cosa si tratta

La bava di lumaca è una crema morbida che idrata la pelle e viene utilizzata soprattutto come antirughe perché è molto efficace da questo punto di vista grazie alla stimolazione della sintesi del collagene nativo, dovuta all’acido glicolico combinato con collagene, elastina, vitamine e mucopolisaccaridi. Non è però il solo effetto benefico che questo prodotto ha sul nostro organismo quando lo spalmiamo sulla cute.

La bava di lumaca è infatti anche un buon rimedio contro le smagliature perché contiene acido glicolico che è un esfoliante, e proteine e vitamine che sono rigeneranti.

La combinazione di allantoina, collagene, vitamine rende la bava di lumaca anche un cicatrizzante, tra le varie proprietà che le vengono attribuite, anche quelle lenitive, nutritive, per quanto riguarda sempre la pelle, e purificanti. ?Anche se non si è in età da antirughe, la si può usare per combattere acne, macchie e cicatrici.

Bava di lumaca concentrata

La bava di lumaca concentrata è consigliata in generale per trattare ma anche per prevenire, numerosi tipi di inestetismi. Tra questi, spiccano i segni di precoce invecchiamento della pelle che sono tra i problemi più sentiti e maggiormente “chiacchierati”, e che spesso ci fanno corrugare il viso in una smorfia di disagio quando ci guardiamo allo specchio. Senza dover ricorrere ad alcuno strano artificio, la bava di lumaca concentrata può venirci in aiuto nella nostra lotta contro le rughe.

Non si tratta di un prodotto che le copre, perché va ad agire sul livello di elasticità della pelle e sul grado di secchezza. In caso di macchie, cicatrici e smagliature, fa la sua parte e viene spesso consigliata anche a chi ha semplicemente una pelle delicata e particolarmente reattive.

Bava di lumaca: proprietà

Come si sarà già intuito, la bava di lumaca è una crema molto particolare e va scelta di ottima qualità per ottenere i benefici promessi. Quella prodotta da Nuvò Cosmetic, “PURE NUVò” è pura e concentrata ed estratta in modo che conservi un’alta concentrazione di mucopolisaccaridi. Per esserne certi, la si sottopone a ben due test che vedremo in modo più approfondito nel prossimo paragrafo. Due parole invece, ora, sul metodo di estrazione che ci regala la performance di alto livello della bava di lumaca in questione.

Si tratta di una modalità di estrazione completamente manuale, in cui non è previsto l’uso né di macchinari né di sostanze saline. Si prende la bava di lumaca “alla fonte”, da quelle allevate all’aperto nelle colline del Lago di Garda, e la si estrae direttamente.

Nulla di più “semplice”, nulla di più naturale, nulla di più adatto per ottenere un prodotto efficace. Per ottimizzare maggiormente, si sceglie una lumaca particolare, la Helix aspersa Müller che è insindacabilmente considerata quella con la bava migliore. Non resta che filtrarla e microfiltrarla, procedendo in laboratorio che garantiscono standard di massima qualità.

Bava di lumaca

Siero viso idratante alla bava di lumaca Nuvò Cosmetic: punti di forza e dove comprarlo

Il siero idratante di bava di lumaca Nuvò Cosmetic?ha senza dubbio delle particolarità che vanno spiegate in modo preciso. Lo studio e la competenza alla base dell’alta qualità del prodotto non sono affatto banali né da banalizzare. Innanzitutto nel produrre il siero si effettua anche il trattamento all’ozono che è un procedimento non scontato, pensato per garantire la sterilizzazione senza residui chimici del secreto.

Questo riesce anche a favorire la biodisponibilità dei principi attivi contenuti nella bava di lumaca e di conseguenza a far sì che la pelle riesca ad assorbirli al meglio. Se ci si chiede dove finisce l’ozono, terminato il trattamento, esso si ritrasforma in ossigeno e non lascia alcuna traccia all’interno del secreto.

Come promesso, ecco spiegati i due test a cui viene sottoposto il siero alla bava di lumaca. Il primo è quello del residuo secco, l’altro è quello dell’effetto Tyndall che è il termine con cui si indica un particolare fenomeno di diffusione della luce che “interagisce” con le particelle del siero “testandolo”. Il siero di Nuvocosmetic è l’unico, ad oggi, ad essere sottoposto a test di efficacia in vitro, è possibile approfondirne proprietà e utilizzo alla pagina dedicata di Nuvò Cosmetic.

Bava di lumaca concentrata: controindicazioni

Non ci sono controindicazioni che negano a qualcuno la possibilità di sfruttare le proprietà preziose della bava di lumaca, che sia per contrastare le rughe, che altri inestetismi. Di solito la si applica sulla zona di interesse, anche più volte al giorno.

Se stiamo “lottando” con delle smagliature o delle cicatrici, si consiglia di applicare Pure Nuvò sia al mattino, sia alla sera per minimo 40 giorni per ottenere dei risultati significativi. Un piccolo ma utile avvertimento per gli “ansiosi”: è assolutamente normale che nella prima mezzora dopo l’applicazione, spunti una sensazione di “tensione” sulla pelle: la bava di lumaca sta “lavorando”.

Se vi è piaciuto questo articolo continuate a seguirmi anche su?Twitter,?Facebook,?Google+, Instagram

Ti potrebbe interessare anche

Pubblicato da Marta Abbà il 3 maggio 2017