Allergia crostacei: sintomi e rimedi

Allergia crostacei

Allergia crostacei, una delle tante allergie alimentari che esistono ma non delle più comuni. Oltretutto non è ancora chiara la causa che la provoca. Finora si è ipotizzato che il sistema immunitario reagisca dopo che ha identificato alcune delle proteine dei frutti di mare come nocive e reputa necessario produrre anticorpi per difendersi.



Allergia ai crostacei: sintomi

I sintomi dell’allergia crostacei di solito sono evidenti subito, appena si ingeriscono questi alimenti. Passano dall’orticaria al prurito, si può gonfiare il viso, o le labbra, la lingua o la gola. I crostacei possono fari insorgere, a chi ne è allergico, anche problemi respiratori come respiro sibilante e congestione nasale, dolori addominali.

Chi è allergico ai crostacei può soffrire anche di diarrea, nausea, vomito e vertigini e se la reazione sfocia nell’anafilassi, potrebbe essere letale. Tra i sintomi troviamo anche il calo della pressione sanguigna, un senso di stordimento e la perdita di coscienza.

Allergia da crostacei: foto

L’allergia crostacei non sempre si estende a tutti i crostacei, può anche riguardare alcune tipologie ed altre no.

Allergia crostacei

Allergia crostacei

Allergia ai crostacei: rimedi

L’unico serio ed efficace rimedio contro l’allergia crostacei è quello di evitare di mangiarli. Appassionati del genere e golosi, amanti di scorpacciate di pesce, se siete allergici ai crostacei nulla da fare, è necessario rinunciare. Possono attenuare gli effetti alcuni farmaci come gli antistaminici, in situazioni di emergenza anche una iniezione di epinefrina, ma non si guarisce dall’allergia crostacei.

Il fatto che non se ne conosca ancora bene la causa non aiuta la ricerca di rimedi, si tratta sicuramente di un problema del sistema immunitario che, quando viene a contatto con le proteine dei frutti di mare, le riconosce e crea anticorpi, viene rilasciata l’istamina che causa i sintomi allergici. Se in famiglia c’è già qualcuno che soffre di un’allergia dello stesso tipo o di altro genere, è più probabile che si manifesti anche l’allergia ai crostacei.

Allergia ai crostacei: cosa evitare

Evitare di … mangiare crostacei. Questo è quanto, facendosene una ragione e consolandosi perché esistono molte allergie meno gestibili e che costringono chi ne soffre a guardare e etichette sempre e comunque per capire se un certo cibo può creare dei problemi.

Allergia crostacei

Allergia crostacei: cura

Quando la reazione allergica è così grave da portare all’anafilassi è assolutamente necessario correre al pronto soccorso per una iniezione di emergenza di epinefrina. E’ l’unica cura quando, a causa dell’allergia crostacei, si verificano difficoltà di respirazione, la gola si gonfia e si ha la sensazione di stare per svenire.

Se vi è piaciuto questo articolo continuate a seguirmi anche su?Twitter,?Facebook,?Google+,?Instagram

Ti potrebbero interessare anche:

Pubblicato da Marta Abbà il 18 settembre 2017