Acqua frizzante dal rubinetto di casa

acqua frizzante dal rubinetto di casa

Acqua frizzante dal rubinetto di casa: come si fa, costi d’installazione e sistemi sotto-lavello. Consigli, regolazione della “gasatura” e a cosa rinunciare per dimezzare il prezzo d’acquisto.

Acqua frizzante, come si fa

L’acqua gassata?si produce sfruttando l’anidride carbonica, una sostanza gassosa che,?mescolata all’acqua,?produce le tipiche bollicine.

In natura, soprattutto nelle zone vulcaniche, si trovano sorgenti?effervescenti?in cui questa sostanza gassosa si trova “naturalmente”?disciolta in acqua. Se, al supermercato, leggiamo sull’etichetta la dicitura “Acqua effervescente naturale”,?il prodotto dovrà possedere valori di anidride carbonica naturale disciolta in acqua di almeno 250 mg/L. Con una concentrazione tale, l’acqua è solo leggermente gassata, ma in genere acque gasate come la Ferrarelle hanno una concentrazione di anidride carbonica di circa 2.500 mg/L.

In casa, l’acqua frizzante?si può ottenere sfruttando i cosiddetti?gasatori, che possono aggiungere elevate quantità di anidride carbonica (bollicine!) all’acqua del rubinetto.

Le acque più “frizzanti” hanno concentrazioni di anidride carbonica molto elevate. In commercio troviamo acqua frizzante dalla concentrazione di anidride carbonica?di circa 2.500 – 3.000 mg/L o addirittura, per le acque più frizzanti, tale concentrazione supera i 5.000 mg/L.

Acqua frizzante dal rubinetto di casa

In questo paragrafo esamineremo vantaggi e svantaggi?dei frigogasatori per la produzione di acqua minerale gasata in casa.?

Per?avere acqua frizzante dal rubinetto di casa?dovete essere disposti ad affrontare una piccola spesa iniziale per l’acquisto e l’installazione di un?frigogasatore?sottolavello al quale si andranno ad aggiungere dei filtri. Alla spesa iniziale, si aggiungerà poi l’acquisto delle bombole di ricarica dell’anidride carbonica di grado alimentare (E290?certificata).

Questi impianti vengono collegati direttamente alla rete idrica domestica, hanno dimensioni più o meno contenute così da?celarsi?in prossimità dei tubi di scarico del rubinetto della cucina.

Il sistema di gasatura è generalmente dotato di un piccolo serbatoio refrigerante, così da consentire l’erogazione di acqua fresca (o fredda, a seconda dei gusti personali) e gassata. Non solo la temperatura è regolabile… lo è anche la quantità di bollicine. Nella premessa fatta in precedenza, vi abbiamo spiegato che la quantità di anidride carbonica condiziona il sapore dell’acqua e la sua cosiddetta “frizzantezza”.

Un’acqua leggermente frizzante può accontentarsi di soli 500 mg/L di anidride carbonica. Chi vuole raggiungere la frizzantezza dell’acqua Ferrarelle dovrà aggiungere 2.450 mg/L mentre altri, potranno personalizzare la propria acqua erogando più o meno anidride carbonica.

Purtroppo, i frigogasatori non consentono una regolazione così capillare, ma dovrete accontentarvi di tre gradi differenti di gasatura. Passiamo ora alla parte pratica, quanto costa un frigosatore e… esistono alternative più economiche?

Acqua gassata da rubinetto di casa, costi

Un frigogasatore, preso singolarmente, si compra con circa 1.000 euro ma da solo non basta. Per avere un buon frigogasatore bisogna preventivare una spesa di oltre 2.000 euro sia per l’acquisto del frigogasatore in sé, per l’installazione, l’acquisto della componentistica e per la rubinetteria da adattare.

Acquistando frigogasatori più economici potreste perdere la possibilità della regolazione della quantità di CO2 o perdere la possibilità di erogare acqua fresca. Vediamo quanto costa un sistema finito con frigogasatore per fare acqua frizzante in casa.

Nell’esempio, segnaliamo un prodotto dall’ottimo rapporto qualità/prezzo. Compatto, funzionale e che consente una buona regolazione della quantità di anidride carbonica mediante apposita manopola posta sulla rubinetteria.

E’ possibile scegliere tra acqua minerale con l’aggiunta di anidride carbonica a bassissima concentrazione (non percettibile al palato, quindi si tratta di acqua?minerale liscia). Acqua leggermente frizzante e acqua frizzante.

Per tutte le informazioni sul frigogasatore descritto vi rimando alla pagina Amazon?Grohe 40554001. Il prezzo è di circa 1.000 euro ma si riferisce al solo frigogasatore che fornisce acqua fresca o fredda, regolabile in un intervallo compreso tra 4 e 10°C.

Il?prezzo?scende vertiginosamente se si punta alle alternative del classico?frigogasatore. Scegliendo un?gasatore?senza compressore si rinuncia alla possibilità di erogare acqua fredda: riuscirete a ottenere acqua alla temperatura classica fornita dal vostro rubinetto. I vantaggi di questa rinuncia sono due:

  • meno ingombro
  • più facilità di installazione
  • un risparmio di circa 1.000 euro (spesa dimezzata)

Un sistema completo, sempre con la possibilità delle tre regolazioni, si compra al prezzo di 1.129 euro e può essere installato con il fai da te. Per tutte le informazioni, anche questa volta vi rimando alla pagina Amazon dove troverete i dettagli sui prodotti:?Grohe 31454000 Blue Home.

Nota Bene: in questo articolo ho citato due prodotti Grohe in perché ho installato personalmente il sistema più economico con rubinetto e gasatore (senza sistema di refrigerazione, perché inserisco la stessa acqua frizzante nella ghiacciare del congelatore), quindi mi sono sentita più a mio agio a prendere come esempio prodotti che ho testato personalmente. In commercio esistono un gran numero di frigosataori, la spesa da sostenere può oscillare di poco, fate le vostre dovute considerazioni prima di qualsiasi acquisto.

Pubblicato da Anna De Simone il 13 ottobre 2017